Matrix: David Parenzo fermato dalla polizia ad Auschwitz

Incredibile quello che è successo nella serata di ieri ad Auschwitz. La troupe di Matrix era sul posto per realizzare un servizio in occasione della Giornata della Memoria che appunto cadeva martedì 27 gennaio, quando si è ritrovata chiusa nel campo, serrato dai custodi.

Il gruppo, che comprendeva il presidente della comunità ebraica romana Riccardo Pacifici, il portavoce Fabio Perugia, l’inviato David Parenzo (a destra nella foto), e due tecnici tv, ritrovandosi chiuso dentro al gelo, ha provato ad uscire da una finestra, ma è stato notato da un’auto della polizia polacca di passaggio.

Qui è scattato il fermo con lunghe ore di interrogatorio fino all’intervento della Farnesina che ha sbloccato tutto verso le 6 del mattino, permettendo ai cinque di fare ritorno in Italia. Certo Parenzo avrà pensato di essere tornato a Scherzi a Parte

Advertisements