X Factor 2014: fuori Diluvio. Discreta la prima, ma da migliorare

E’ Diluvio della categoria Over di Mika (qui la sua scheda) il primo eliminato dei Live di X Factor 2014, edizione numero 8 del talent in onda su SkyUno HD. Diluvio, vero nome Marco Boserup, è finito al ballottaggio contro i The Wise, gruppo della categoria di Morgan, ma questi ultimi hanno avuto la meglio e il rapper romano è stato costretto ad abbandonare la gara dopo una sola esibizione. Forse avrebbe meritato una seconda possibilità.

Eliminati a parte, vale la pena dare un giudizio sommario sulla prima puntata di X Factor 8, viste le due new-entry in giuria, Victoria Cabello e Fedez. La puntata ha avuto un livello qualitativo abbastanza interessante e anche i quattro giudici, sebbene in parte “trattenuti” dall’esordio, hanno mostrato delle buone basi per il prosieguo della gara.

Su Victoria Cabello non abbiamo ancora un’idea precisa, per colpa della sensazione, più volte avuta durante la serata, che molte delle opinioni espresse fossero in qualche modo “suggerite” dal gruppo autorale. Fedez ci è parso invece l’agnello sacrificale dell’edizione: è bastato un suo giudizio parzialmente negativo su un concorrente, che gli altri – a torto o a ragione lo potete decidere voi – gli si sono scagliati contro a mo’ di “ma come ti permetti che non sei nessuno“. Ma a noi la possibilità di future discussioni animate piace, eccome.

Per quanto riguarda la gara vera e propria, non abbiamo notato concorrenti che spiccano in modo particolare su altri. O meglio, ci sono certamente elementi più validi e altri più deboli, ma senza nessun vincitore annunciato e questo, fortunatamente, mantiene l’effetto sorpresa sia sulle future eliminazioni che sulla proclamazione finale.

Parecchie però sono state le scelte sbagliate nell’assegnazione dei brani, un paio delle quali sono andate a penalizzare in modo pesante i talenti del programma. Ci auguriamo che per le settimane a venire alcuni capisquadra abbiano imparato la lezione e che, prima di ricorrere a brani che possano solamente stupire il pubblico, cerchino di carpire le potenzialità dei propri pupilli, valorizzandole.

Advertisements