Le amiche del sabato, Isabella Biagini su Pippo Baudo: “Rifiutai le sue avances e fece terra bruciata” (gallery)

Nella puntata de Le amiche del sabato andata in onda ieri, 10 maggio 2014, la conduttrice Lorella Landi deve aver sudato freddo in più di un momento: il decano della televisione italiana Pippo Baudo è stato infatti oggetto degli aneddoti piuttosto pungenti raccontati dall’ospite d’onore, una scatenata Isabella Biagini.

Classe 1934, soubrette ed attrice comica in voga negli anni sessanta e settanta prima di ritirarsi dal piccolo schermo, la Biagini è apparsa decisamente in forma e non ha lesinato chiacchiere a ruota libera sui suoi trascorsi professionali: compresi svariati sfottò nei confronti del Pippo nazionale, a suo dire fra i responsabili del proprio precoce abbandono dello spettacolo per via di avances non ricambiate.

Si cade nell’argomento non appena la Landi le pone la domanda d’obbligo su che tipo d’uomo fosse Federico Fellini. “Federico Fellini era un gran signore. Con lui mai un braccio sulle spalle, né altrove, e questo bisogna dirlo. Pippo Baudo invece…”. La conduttrice intuisce evidentemente che ci stiamo avventurando su un territorio interessante anche se un po’ scivoloso: “Cosa dicevi di Pippo Baudo?”.

“Fellini non ci ha mai provato perché aveva capito che ero una personcina perbene, e non mi ha fatto terra bruciata intorno. Pippo Baudo invece lo ha fatto. Lasciamelo dire, visto che l’ho tenuto segreto per 40 anni!. L’ospite inscena poi una breve imitazione di Pippo – “Comando io! Comando io, via, fuori!” – che scatena le risate dello studio.

Dato che le affermazioni della Biagini sono piuttosto gravi la Landi mette le mani avanti: “Ascoltiamo per la prima volta queste dichiarazioni e ne prendiamo atto. Se mai Pippo volesse intervenire e dire la sua, noi siamo qui per sentire entrambe le campane.”

L’ospite ribadisce che intorno a lei c’è stata “terra bruciata” perché non le è mai interessato “vedere le farfalle morte attaccate nei quadretti”: insomma non è mai voluta scendere a compromessi e quindi alcuni importanti uomini del settore, fra cui Baudo, si sono vendicati danneggiandole la carriera. La Biagini si chiede retoricamente, rivolgendosi alle altre ospiti in studio: “Perché mai tutte queste belle figliole, a partire da Catherine Spaak, lavorano meno di quanto dovrebbero?”.

Applausi scroscianti, soprattutto da parte delle suddette ospiti che a parere della Biagini sarebbero accomunate dalla sua stessa sorte: oltre alla Spaak ci sono Maria Teresa Ruta, Stefania Orlando, Ana Laura Ribas e Patrizia D’Asburgo

La Biagini rincara la dose su Pippo, che a suo dire sarebbe “un lampione spento. Patrizia D’Asburgo e la Ribas infieriscono su Baudo, “E’ una decina d’anni che è spento!”, mentre la Landi tenta una difesa d’ufficio: “E’ sempre un grande uomo, un grande professionista. Idem la Spaak: “Io non voglio difendere l’uno o l’altro, anche se frequento Pippo per lavoro. Non lo trovo spento per niente, anzi è bello vispo. Non si può dare un giudizio assoluto sulle persone, possono esserci stati dei malintesi!”.

Allora la scatenata Biagini finge sarcasticamente di ritrattare tutto, tra le risate dello studio: “Ma io stavo scherzando! Volevo dire Pippo Franco, mi sono sbagliata! Tu comunque Catherine hai troppa classe per Pippo.”

Chissà se Pippo (Baudo o Franco che dir si voglia) sentirà il bisogno di smentire le dichiarazioni dell’ex showgirl oppure lascerà correre…

Advertisements