Marini-Cottone: ognuno ha il Beautiful che si merita

Lo sapevo: ci avrei messo la mano sul fuoco che la vicenda Valeria MariniGiovanni Cottone non si sarebbe certo fermata lì dove l’avevamo lasciata ieri e avrebbe presto preso la piega del Beautiful “de noartri”. E così, dopo che la burrosa showgirl dichiara al Corriere della Sera che il suo matrimonio finisce perché non consumato (da cui la richiesta alla Sacra Rota di annullamento), poteva mai la controparte, di sicule origini, tacere e/o glissare su un dettaglio di tal guisa?

Ma giammai!! E quindi il diretto interessato, con un eleganza da fare invidia ad un attachè d’ambasciata, a radio RTL 102.5 replica che il matrimonio è stato consumato eccome! E che ci sono pure i testimoni (i testimoni??) del fatto summenzionato, poiché in più occasioni Valeria si è vantata con amici e conoscenti dell’ars amatoria di Giovanni (ma pensa te!).

Controreplica della Marini che dà al marito (perché tale è ancora) del “bugiardo” e del “falso” (mi pare di sentire parlare le signore al bancone di Forum, con una leggera cadenza romanesca) e che d’ora innanzi lei non fiaterà più (certo, come no!). A parlare in sua vece saranno solo gli avvocati.

Nella speranza che non saltino fuori dettagli centimetrici dalla di lui parte a riprova delle maschie capacità copulative, né video derimenti la vexata questio, aspettiamo con bruciante e vivida trepidazione la prossima puntata della saga.

Advertisements