Advertisements
Advertisements

Amadeus a Reazione a catena, silurato Pino Insegno

Niente da fare per Pino Insegno, conduttore di successo delle ultime estati di Rai1: nonostante il successo della sua Reazione a catena, capace di raggiungere giornalmente il 30% di share nella fascia preserale dei mesi più caldi dell’anno, non sarà lui a presentare l’edizione 2014: la trasmissione, in partenza il 26 maggio, passerà infatti nelle mani di Amadeus.

La notizia della “sottrazione” di Reazione a catena al suo conduttore storico (nessuno ricorda le prime edizioni con Pupo) riceve ancora più risalto in funzione delle voci che avevano anticipato la partenza dell’edizione 2013, per la quale si parlava di un siluramento di Insegno in favore di Enrico Papi, un’indiscrezione che mandò su tutte le furie l’ex componente della Premiata Ditta. Per la stagione scorsa, tuttavia, tutto si risolse serenamente col ritorno del comico al timone del suo programma.

Per il 2014, invece, si rincorrevano da settimane le voci di un avvicendamento alla conduzione del preserale di Rai1 in favore di Amadeus, una possibilità divenuta realtà con la conferma ufficiale di Carlo Conti nel numero di questa settimana di TV Sorrisi e Canzoni, che aggiunge inoltre di aver scelto Fabrizio Frizzi come suo supplente per gli ultimi mesi della stagione proprio in virtù di questo nuovo impegno di Amadeus, già padrone di casa de L’eredità in passato.

 

Advertisements