Advertisements
Advertisements

Il grave errore di Virginia Raffaele

È stata la rivelazione delle ultime stagioni televisive; se parliamo di Quelli che il calcio, nello specifico le edizioni di Victoria Cabello, gli unici momenti che ricordiamo sono i suoi. Si tratta di Virginia Raffaele, l’imitatrice più apprezzata degli ultimi anni. Ma che fine ha fatto?

È stata la protagonista più chiacchierata del “telemercato” dell’estate 2013, il suo passaggio a Mediaset aveva sorpreso tutti lasciando con un palmo di naso i fans della domenica di Rai2, già delusi dall’allontanamento della Cabello a Quelli che… in favore di Nicola Savino. La Raffaele cedette alle lusinghe di Antonio Ricci, che la volle alla conduzione di Striscia la notizia.

Nonostante il pubblicizzatissimo debutto a Striscia la notizia, le tre settimane di conduzione di coppia con Michelle Hunziker non funzionano, con conseguente crollo degli ascolti che si riprendono, a sorpresa, quando la Raffaele condurrà la trasmissione vestendo i suoi panni e non imitando i suoi personaggi più noti.

Dopo questa fallimentare esperienza, di lei si sono letteralmente perse le tracce fino a poco tempo fa, quando il pubblico l’ha ritrovata all’interno del flop dell’anno, Giass, altra trasmissione di Antonio Ricci nella quale l’imitatrice ripropone per l’ennesima volta i suoi personaggi, ancora una volta non valorizzati dall’assenza di una valida spalla.

Di fatto, è ormai quasi un anno che Virginia Raffaele è scomparsa dagli schermi nelle vesti che l’hanno consacrata come icona comica di questi ultimi millenni nella cornice del contenitore domenicale di Rai2, ambiente che ad oggi ci è sembrato l’unico a lei congeniale. Un passo più lungo della gamba, quello fatto dalla Raffaele l’estate scorsa, che forse nonostante la bravura non era ancora pronta per passare “titolare” alla guida di una trasmissione, o per meglio dire alla conduzione di una trasmissione vetusta come Striscia la notizia o nel cast di una prima serata anacronistica come Giass.

Un grave errore che le è costato una battuta d’arresto ai danni della sua carriera. Quale sarà quindi il suo futuro professionale? Non sarà forse il caso di tornare a far gavetta a Quelli che… in attesa di essere scoperta da un pigmalione più attuale e innovativo di Antonio Ricci?

Advertisements