Advertisements
Advertisements

Piero Chiambretti torna in seconda serata su Italia1

Alla fine Piero Chiambretti ripartirà da dove la sua avventura in Mediaset era cominciata. Sono passati oltre cinque anni dall’esordio dell’ironico volto di Rai2 prima e La7 poi sulle reti del Biscione, e l’attesa per il debutto di Chiambretti Night, trasmissione che ha poi di fatto rilanciato la seconda serata di Italia1, era veramente tanta. Dopo una sfortunatissima promozione della trasmissione su Canale5 e il vano tentativo di Chiambretti Muzik Show, versione di prima serata, Pierino tornerà nella sua collocazione ideale: la seconda serata.

L’annuncio era nell’aria ma l’ufficialità, direttamente dalla bocca del direttore della rete giovane di Cologno Luca Tiraboschi, è arrivata nella giornata di oggi: Piero Chiambretti tornerà a coprire tre seconde serate a settimana su Italia1 a partire dal mese di maggio.

Ma la nuova trasmissione di Chiambretti sembra far parte di un ben più vasto progetto di rilancio per Italia1, che nelle prossime settimane metterà finalmente un freno ad un palinsesto da troppo tempo farcito di repliche a costo zero e vedrà debuttare diverse nuove trasmissioni.

Nel daytime vedremo ben tre nuovi format nella fascia del pomeriggio: Vecchi bastardi con Paolo Ruffini, Come mi vorrei con Belen Rodriguez e Urban Wild, forse condotto dal rapper nato da Amici Moreno Donadoni, mentre la prima serata si arricchirà con il ritorno di Colorado (dal 21 marzo con Diego Abatantuono e Chiara Francini) e Wild – Oltrenatura (con Fiammetta Cicogna dal 10 aprile), che affiancheranno i già in onda Lucignolo e Le iene e l’inedito format Body Shock, con protagonisti i pentiti della chirurgia estetica.

Una manovra che avrebbe dovuto sconvolgere Italia1 diverse stagioni fa, con investimenti che – si spera – renderanno giustizia all’ultratrentennale rete giovane di casa Mediaset. Questi nuovi esperimenti daranno i loro frutti o si tornerà subito all'”usato sicuro”?

Advertisements