Advertisements
Advertisements

Premio TV 2014: i vincitori (il vecchio che avanza)

E così sono arrivati anche i vincitori del Premio Tv 2014, o meglio il 54° Premio Regia Televisiva (una volta chiamato anche Oscar TV), l’annuale manifestazione che assegna svariati riconoscimenti a programmi e personaggi del piccolo schermo. Innanzitutto vediamo a chi è andato il premio più importante, quello come Miglior trasmissione dell’anno, assegnato con il televoto da parte del pubblico: Affari tuoi di Flavio Insinna (che ha dedicato il premio al papà che non c’è più).

I premi delle oltre 100 testate giornalistiche e dell’Accademia del Premio Tv sono andati a: Affari Tuoi (Rai1), Avanti un Altro! (Canale5), Ballando con le stelle (Rai1), Le Iene Show (Italia1), L’Eredità (Rai1), Report (Rai3), Sogno e son desto (Rai1), Striscia la Notizia (Canale5), Tale e Quale Show (Rai1), The Voice of Italy (Rai2).

Carlo Conti, oltre ai riconoscimenti per Tale e Quale Show e L’Eredita, si è aggiudicato il premio come Miglior Personaggio Televisivo Maschile, mentre quello come Miglior Personaggio Televisivo Femminile è andato ancora una volta a Luciana Littizzetto. Il premio come Miglior Fiction è stato assegnato a Don Matteo 9 e infine a SkyTG24, diretto da Sarah Varetto, è stato consegnato quello come Miglior TG.

Insomma, a parte un paio di programmi più moderni e giovani, a trionfare in questa manifestazione è stato il vecchiume che ci accompagna – televisivamente – da anni. La tv italiana è immobile nella sua “antichità”, e il pubblico a quanto pare non vuole cambiare. Questa ne è la conferma.

Advertisements