Advertisements
Advertisements

Domenica In: rissa sfiorata tra Paolo Limiti e Marco Mangiarotti

Domenica In è andato letteralmente a donnine allegre quest’oggi, durante la classica puntata che segue il Festival di Sanremo. Nel corso della parte condotta da Mara Venier, le chiacchiere sulla kermesse musicale sono degenerate fino a sfiorare la rissa; sono anche volate parole non proprio leggere tra alcuni presenti, in particolare tra Paolo Limiti, che presenziava come esperto del Festival, e il giornalista musicale e critico Marco Mangiarotti.

Oggetto del contendere la mancata vittoria di Francesco Renga, in quel momento presente, ma già precedentemente leit-motiv delle discussioni del pomeriggio. Alcuni opinionisti si sono scagliati contro la giuria di qualità, che avrebbe sovvertito il voto popolare pur di non farlo vincere, e per questo Renga sarebbe il vincitore morale del Festival.

Mangiarotti, come altri giornalisti avevano tentato di fare in precedenza, ha fatto notare che se il televoto della terza serata era stato a favore di Renga, ieri la più votata anche dagli spettatori era stata proprio Arisa, seppure con un vantaggio minimo sull’ex cantante dei Timoria.

Ma, visto anche l’affetto mostrato dal pubblico dell’Ariston verso Renga, alcuni hanno tentato di negare l’innegabile. Limiti si è addirittura alzato in piedi aizzando il pubblico e chiedendo a gran voce di dire che Renga meritava la vittoria, poi si è scagliato contro Mangiarotti. I due si sono accusati di fare il teatrino, nonché di essere “bischero” ed altre cose.

Mangiarotti, a denti stretti, ha mandato a quel paese Limiti con un bel “vaffa” e la lite si è placata solo con l’intervento di Mara Venier, che ha chiesto a Renga di cantare. Pensando di non essere sentita, la stessa conduttrice ha commentato poi con un laconico “mamma mia…”.

Il tutto, mentre Arisa probabilmente ascoltava dietro le quinte. Bella vittoria, non c’è che dire.

Advertisements