MasterChef 3: puntata del 13 febbraio 2014. Eliminati Michele C. e Alberto (gallery)

Come ogni giovedì, anche ieri sera 13 febbraio, è andata in onda su SkyUno una nuova puntata del reality dedicato alla cucina MasterChef Italia 3Nella MasterClass sono rimasti in otto e per due di loro, il sogno della finale è finito in questa puntata.

Nel primo dei due episodi andati in onda, si è iniziato come sempre con la classica Mistery Box ma che questa volta è una sorta di matrioska Box con una scatola dentro l’altra fino ad arrivare al preziosissimo ingrediente segreto: lo zafferano. Cracco impartiste lezioni su questo ingrediente: in un campo grande come quello da calcio, si può raccogliere solamente mezzo chilo di zafferano e per questo motivo questa spezia è considerata tra le più preziose. Il compito dei concorrenti è quello di usare questo ingrediente in modo da stupire i giudici. Al termine della prova, della durata di quarantacinque minuti, viene decretato Federico come vincitore: il suo piatto è il migliore in assoluto, davanti ad Eleonora e Almo.

Il vincitore della Mistery Box avrà un vantaggio nell’Invention Test che in questo episodio è diversa dal solito: infatti i cuochi amatoriali dovranno cucinare in coppia lo “Scrigno di Venere”, un piatto bolognese degli anni sessanta. Federico ha così il vantaggio di poter scegliere il proprio compagno e di abbinare tutte le altre coppie. Federico sceglie Eleonora e accoppia Almo con Salvatore, Michele C. e Alberto, Enrica e Rachida. La prova ha inizio, ma c’è un’altra sorpresa: la coppia non lavorerà insieme, ma in una sorta di staffetta. Al termine dell’Invention Test la coppia vincitrice è quella composta da Almo e Salvatore, mentre la peggiore è quella con Michele C. e Alberto. Quest’ultimi due devono indossare il grembiule nero e andranno direttamente al Pressure Test.

Per la prova in esterna di questa settimana si va addirittura in Marocco ed esattamente a Marrakech dove i cuochi amatoriali dovranno cucinare un’insalata Zaalouk a base di melanzana affumicata per la cena di gala indetta dal vice console italiano della città. Salvatore e Almo sono i due capitani delle squadre che vengono così composte: i blu con Rachida, il capitano Salvatore ed Eleonora; la rossa con Almo, Enrica e Federico. Vince la squadra blu, mentre gli altri andranno al Pressure Test dove però troveranno solo uno tra Michele C. e Alberto che dovranno prima sfidarsi a duello. I due devono realizzare un filetto al pepe verde con la lampada: al termine della prova Alberto presenta un filetto poco cotto, quindi al sangue, mentre Michele ha sbagliato le salse. E’ l’errore di quest’ultimo quello più grave e quindi è Michele C. il primo eliminato della puntata.

Si prosegue con il Pressure Test: Alberto, Almo, Enrica e Federico pronti a darsi battaglia. Uno di loro sarà costretto ad abbandonare per sempre la MasterClass. Nell’ultima prova della serata i concorrenti devono cucinare spaghetti ai ricci di mare che mette in difficoltà Alberto che è il secondo eliminato della serata.

Advertisements