Calcio e diritti tv: Mediaset Premium prende la Champions League e beffa Sky

Clamorose novità riguardando i diritti televisivi per quanto riguarda il calcio ed esattamente la Champions League, la manifestazione per club più importante in Europa. A partire dal 2015-2016 sarà Mediaset Premium a trasmettere in diretta e in esclusiva le gare delle squadre italiane in quella che una volta veniva chiamata Coppa dei Campioni.

Il Biscione ha infatti vinto l’asta per l’acquisizione dei diritti tv con un’offerta pazzesca che dovrebbe aggirarsi sui 700 milioni d’euro per un triennio. A darne notizia con un comunicato stampa è la stessa Mediaset: “Tutti i match in diretta e gli highlights di Champions League per il triennio 2015-2016, 2016-2017, 2017-2018 saranno visibili in esclusiva solo con l’offerta tv e online di Mediaset. La Uefa, al termine di una gara aperta a tutti gli operatori, ha assegnato a Mediaset sia i diritti per la trasmissione in diretta di tutti i match in pay tv (Mediaset Premium) sia quelli per una partita per turno visibile gratuitamente solo sulle reti Mediaset”.

Come si è tutelata Sky? Innanzitutto va subito detto che i diritti per il solito triennio (2015-2018) dell’Europa League saranno esclusiva di Sky Sport e inoltre la stessa emittente ha deciso di non cedere i diritti esclusivi della Champions League (stagione 2014-2015) a Mediaset Premium. L’emittente di Murdoch avrà così l’esclusiva pay della ex Coppa Campioni con Mediaset che comunque proporrà in chiaro (su Canale5 o Italia1) una partita per ogni turno delle gare dove saranno impegnate le squadre italiane.

Un cambiamento radicale che potrebbe cambiare molto sulla scena delle pay-tv in Italia. Chiudiamo dicendo che è vero che l’esclusiva è di Mediaset Premium, ma non è escluso che il Biscione decida di cedere parte dei diritti pay della Champions League a Sky, così come è successo in questi anni seppur a parti invertite.

 

Advertisements