Advertisements
Advertisements

Le Iene e il video hard dei ragazzi di Ischia (gallery e video)

Ha avuto un’eco mediatica incredibile la notizia, apparsa su tutti i principali quotidiani, di un ragazzo di Ischia che aveva messo online, per vendetta, un video hard girato con la sua ex. La notizia, apparsa prima sul giornale locale Il Golfo, è stata ripresa (e gonfiata) a livello nazionale, ma Giulio Golia de Le Iene Show è riuscito a rintracciare il ragazzo e a farsi raccontare come sono andate esattamente le cose.

Innanzitutto i due ragazzi – lui 28 anni, lei 23 – stanno ancora insieme. Circa un anno fa si erano iscritti ad un sito di chat erotiche dove, attraverso la webcam, potevano essere guardati dagli utenti della rete e pagati in monete virtuali che poi i gestori del sito trasformavano in un vero versamento bancario.

Dopo essersi assicurati di aver oscurato tutti gli utenti italiani e dopo aver avuto la garanzia dal sito che la loro performance non potesse essere registrata, i due si sono “esibiti”, guadagnando all’incirca un centinaio di euro. Era stato il gioco erotico di una serata, a detta del ragazzo.

Qualcuno però ha registrato ugualmente la loro performance e, qualche mese dopo, l’ha messa in rete, sul celebre portale porno RedTube. Ora sono oltre 100.000 le visualizzazioni avute, oltre ai titoloni dei giornali e una vita, manco a dirlo, completamente rovinata.

Il ragazzo ha raccontato di non poter più uscire di casa ormai da mesi, perché la realtà in cui vivono è piccola e tutti sono a conoscenza del video hard. La sua ragazza ha attacchi di panico, tachicardia, orticaria e sta pensando di trasferirsi addirittura all’estero, dove può ripartire da zero senza essere considerata una pornostar o comunque una poco di buono.

Golia ha dato qualche consiglio “legale” al ragazzo e poi gli ha chiesto di fare un appello. L’unica cosa che il giovane si è sentito di dire, dopo aver ammesso di essersi comportato con superficialità e ingenuità, è stata: “Lasciateci vivere in pace“.

Qui il link al video del servizio de Le Iene.

Advertisements