Advertisements
Advertisements

Morto Philip Seymour Hoffman, probabile overdose

Philip Seymour Hoffman è stato trovato morto nella sua casa di Manhattan, a soli 46 anni. La causa più probabile al momento sembra quella di un’overdose: dai primi dettagli resi noti dalla polizia sembra infatti che il grande attore e regista, al momento del ritrovamento, si trovasse in bagno, con una siringa nel braccio.

Philip Seymour Hoffman era noto al grande pubblico per i tanti film che l’avevano visto protagonista, nonché per i numerosi premi vinti in carriera, tra cui un Oscar nel 2005 per il film A sangue freddo.

Pochi sanno però che l’esordio come attore era avvenuto proprio in tv, con una piccola parte nel telefilm Law & Order, nell’episodio intitolato The Violence of Summer. Da allora la sua carriera si è divisa tra cinema e teatro, con qualche breve ritorno in tv, come per la miniserie HBO Empire Falls – Le cascate del cuore.

Tra i suoi ultimi lavori cinematografici vanno senza dubbio citati alcuni dei film della saga di The Hunger Games, uno dei quali lo vedrà protagonista nel 2015.

Advertisements