I Segreti di Borgo Larici – I personaggi (gallery)

Stasera, 22 gennaio 2014, partirà in prime time su Canale5 la nuova fiction I Segreti di Borgo Larici, della quale vi abbiamo parlato già alcuni giorni fa. Vediamo insieme ora quali sono i protagonisti principali di questa nuova serie tv prodotta da RTI con Leader Movies S.r.l., ideata da Raffaello Monteverde, Stefano Piani e Alberto Ostini, per la regia di Alessandro Capone.

Francesco Sormani, interpretato da Giulio Berruti, è il protagonista maschile della serie tv. Primogenito di Giulio Sormani, è laureato in ingegneria e fa il pilota di auto da corsa in giro per l’Europa. E’ affascinante, carismatico e pieno di donne, senza però essersi mai legato veramente. Sua madre si era uccisa quando lui era un bambino e Francesco è sempre stato convinto che il padre non gli avesse detto tutto su quella notte.

E’ la morte improvvisa di Giulio a costringere Francesco ad occuparsi degli affari di famiglia e ad entrare in contatto con i numerosi segreti dei Sormani e con una realtà, quella operaia, a lui praticamente sconosciuta. Ed è qui che incontra la donna della sua vita, Anita Sclavi, di cui, ben presto, si innamora nonostante le forti differenze sociali e nonostante la famiglia voglia fargli sposare Claudia Beltrami.

Anita Sclavi è interpretata da Serena Iansiti. Figlia di operai, è la giovane maestra elementare di Borgo Larici, una ragazza con molti interessi soprattutto in ambito scientifico. E’ stato Giulio Sormani a darle la possibilità di studiare e di diventare una maestra, anziché finire a lavorare in fabbrica come il resto della famiglia.

E’ una donna forte e fragile nello stesso tempo, molto razionale nella vita di tutti i giorni, ma impacciata negli affari di cuore. Suo fratello Nicola viene ingiustamente accusato dell’omicidio di padron Giulio e lei, convinta della sua innocenza, non si ferma davanti a niente e nessuno pur di discolparlo.

Claudia Beltrami, interpretata da Nathalie Rapti Gomez, è una donna snob, sofisticata e apparentemente forte, ma in realtà molto insicura. Adora suo padre – l’ex generale ed ora senatore del regno, Augusto Beltrami – ed è spaventata all’idea di poterlo deludere. Cosa che, immancabilmente, fa quando rimane incinta di uno sconosciuto. Sposa comunque Francesco Sormani, mentendo sulla paternità del bambino.

Ludovico Sormani, interpretato da Davide Jacopini, è il secondogenito di Giulio e Margherita. E’ cresciuto all’ombra del padre e del nonno senza però possederne né la stoffa imprenditoriale del primo né il carisma e la spregiudicatezza del secondo. Malgrado questo, grazie all’assenza di Francesco, è riuscito comunque a ritagliarsi un ruolo da delfino. E’ sposato con Sonia Ghelfi Sormani a cui è legato da una sorta di rapporto sado-masochistico.

Sonia Ghelfi Sormani, interpretata da Daniela Virgilio, è la moglie di Ludovico, nonché un personaggio negativo della serie. Viene da una famiglia nobile finita in rovina. E’ molto furba e spregiudicata. Ha un disperato bisogno di piacere e deve essere sempre al centro delle attenzioni di tutti e le riesce facilmente, visto che è davvero molto bella e sexy. Ha visto in Ludovico l’affare della sua vita e non se l’è lasciato scappare.

Ettore Giardini, interpretato da Jesus Emiliano Coltorti, è il maggiordomo di casa Sormani. Ha conosciuto Giacomo Sormani in guerra e si era molto affezionato a lui dopo che quest’ultimo gli aveva salvato la vita. Alla fine della grande Guerra, Ettore si era recato a Borgo Larici per consegnare alla famiglia Sormani gli effetti personali del loro congiunto, morto durante la battaglia di Caporetto. E non se n’era più andato.

Giulio Sormani, interpretato da Simone Colombari, è il primogenito di Giovanni. Perito chimico, nel 1899 ha brevettato il rivoluzionario sistema per la mercerizzazione dei tessuti che ha permesso all’azienda di famiglia di decollare. L’anno seguente, dopo averla trasformata in una società anonima e averla quotata in borsa, ne è diventato amministratore delegato succedendo al padre.

Nei confronti di quest’ultimo, Giulio ha una sorta di soggezione. E, anche a causa del suo carattere remissivo, ne è sempre stato succube. Gli si è ribellato, sia pure di nascosto, una sola volta nella sua vita. E’ stato Giulio a creare intorno all’opificio, sul modello dei villaggi che aveva visitato durante i suoi viaggi in Inghilterra e in Belgio, l’insediamento di Borgo Larici, ristrutturando il vecchio paese ormai in rovina.

Giovanni Sormani, interpretato da Adalberto Maria Merli, è il patriarca della famiglia Sormani, uno che ha costruito la propria fortuna da sé. Alto, imponente, forte ed elegante, è l’incarnazione del padrone ottocentesco. Prima di fondare l’opificio nel 1878, Giovanni è stato uno spirito inquieto e ha fatto parecchi mestieri in giro per il mondo.

E’ spietato, privo di scrupoli, spregiudicato ed è molto abile a tessere rapporti personali, soprattutto quelli che poi sono spendibili negli affari. Non si ferma davanti a niente e nessuno pur di raggiungere un obiettivo. Malgrado si sia ritirato da anni, lasciando il timone della “Sormani Tessile” al primogenito, è sempre lui a prendere le decisioni che contano.

Margherita Stella Sormani, interpretata da Sara D’Amario, è stata la moglie di Giulio, nonché la madre di Francesco e Ludovico. Donna pia e devota, nonché impegnata in ogni genere di attività benefica, Margherita aveva sposato Giulio per amore. La donna aveva sempre assecondato con entusiasmo i progetti del marito e si era spesa in prima persona per la costruzione di Borgo Larici. Poi era stata colpita da una grave depressione e si è tolta la vita.

Tra gli altri personaggi troviamo Elsa Sormani (Desirée Valentino), la nipote di Giulio, figlia di suo fratello Giacomo; Rachele Macchi (Simona Borioni), governante di casa Sormani, da sette anni con la famiglia; Dino Sclavi (Franco Trevisi), padre di Nicola e patrigno di Anita; il maresciallo Ghirri (Adolfo Margiotta); “Rico” Bastiani (Marco Falaguasta), capofabbrica dell’opificio; Eva Cravero (Giulia Elettra Gorietti), cameriera.

Advertisements