Advertisements
Advertisements

MasterChef 3: puntata del 16 gennaio 2014. Eliminati Giorgio e Laura (gallery)

E’ giovedì quindi su SkyUno torna MasterChef Italia 3, il talent show che mette in gara chef amatoriali. Prima della puntata andata in onda questa sera, 15 gennaio, erano quindici i concorrenti rimasti nella cucina di MasterChef. Stasera due di loro dovranno dire addio al loro sogno di arrivare in finale.

La puntata odierna inizia con la classica Mistery Box contenente Carrè d’agnello, peperone rosso, pane grattugiato, yogurt magro, carciofi, melanzana, menta, olive taggiasche. La prova, della durata di 45 minuti, viene vinta da Emma che la spunta sugli altri due migliori piatti, ovvero quelli di Enrica e Michele Guida. La vincitrice avrà così un vantaggio per la Invention Test che sarà spiegata da un giudice speciale: entra in scena Graham Elliot, uno degli chef americani più apprezzati. Nella dispensa Emma si trova a scegliere tra tre piatti, direttamente portati da Elliot e che lui stesso ha cucinato in occasione del compleanno di Barack Obama. Emma sceglie il Bisque di mais dolce con marmellata di peperoni rossi e crema al basilico e ha anche il vantaggio di vedere come Graham Elliot prepara il piatto da lei scelto.

La seconda prova della serata sarà quindi quella di preparare il Bisque in 45 minuti. A sorpresa Emma non riesce a fare un buon piatto e riceve le critiche dei quattro chef giudici. Sono invece addirittura due i piatti premiati: quello di Alberto e di Salvatore che vincono la possibilità di essere i capitani per la prova a squadra. I tre peggiori invece sono di Michele G., Beatrice e Giorgio. Per Michele G., un mix di emozioni: dalla possibilità di essere il migliore della Mistery Box alla possibilità di essere l’eliminato, ma per sua fortuna Giorgio ha fatto peggio. E’ lui a lasciare la MasterClass.

Arriva il momento della terza prova in esterna che si svolge alla Caserma Santa Barbara di Milano dove le due squadre devono cucinare per 150 invitati ad una gara di polo. I due capitani, Alberto e Salvatore, scelgono i compagni di squadra ma alla fine sono obbligati a scambiarsi i grembiuli e a lavorare con colleghi che non avevano scelto. La prova viene vinta sul filo di lana dalla squadra blu capitanata da Salvatore. Al Pressure Test ci andranno quindi i componenti della squadra rossa: Alberto in quanto capitano deve fare il nome del peggiore della sua squadra e nomina Michele G. Adesso i due devono fare altri due nomi e scegliere un partner con cui lavorare durante la Pressure Test, mentre tutti gli altri sono salvi. Si formano le due coppie: Alberto e Laura, Michele e Almo. Il compito da superare sarà quello di cucinare gnocchi al formaggio, metà verdi e metà bianchi suddivisi per ogni componente. La coppia tutta maschile si salva, mentre Alberto e Laura si dovranno sfidare per rimanere in gara.

In questa ultima sfida dalla serata i due dovranno cucinare in 15 minuti una parmigiana di melanzane. Il piatto di Alberto sembra venuto meglio ed è quello più gradito ai tre giudici. Così è Laura la seconda eliminata della puntata e la settima chef a dover abbandonare il grembiule.

Advertisements