Advertisements
Advertisements

Gerry Scotti chiama e “benedice” Rudy Zerbi all’esordio su Radio Deejay

Il tanto discusso passaggio di testimone al preserale di Radio Deejay tra Platinette e Rudy Zerbi (insieme alla brava Laura Antonini) è avvenuto poco fa, con il debutto di Rossi di sera. E a dare il benvenuto all’ex discografico della Sony sulle frequenze della radio di Linus è stato un padrino d’eccezione, vecchia conoscenza dell’emittente alla quale deve anche il suo esordio televisivo: Gerry Scotti.

Una lunga telefonata di incoraggiamento, introdotta dai conduttori con il pretesto di ricevere consigli da “uno che di preserale se ne intende”. Il conduttore, raggiunto telefonicamente proprio nel bel mezzo di una coda immersa nel traffico, parla e scherza con il suo compare televisivo, ricorda le avventure televisive a Italia’s Got Talent e i lunghi dialoghi su Twitter (dal quale Zerbi si è cancellato mesi fa a causa di alcune minacce personali ricevute) e che proprio di preserale parla, facendo gli auguri per il debutto di Zerbi e della Antonini in un orario che lui conosce bene e precisando scherzosamente che se fosse in onda lui in questo periodo esorterebbe invece a non seguire la radio, ma che in questo periodo non avendo una trasmissione, non gliene frega nulla. E ne approfitta anche per affermare che se tornasse a fare radio, il preserale sarebbe la sua fascia ideale.

Che sia un messaggio nascosto inviato dal conduttore all’amico Linus per il prossimo futuro? In effetti, per Gerry Scotti si prospetta un autunno di semi-inattività, orfano di Io canto e del preserale, e con un progetto di prima serata (The Winner Is) ancora in fase di realizzazione. Che da buon stacanovista stia pensando di riempire i momenti di pausa con un ritorno alla radiofonia?

Advertisements