Le Iene, le staminali e lo stop del Ministero (gallery)

Continua la lotta de Le Iene Show a favore della sperimentazione con le cellule staminali del metodo Stamina. Purtroppo la settimana scorsa è arrivato lo stop da parte del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, dopo il parere di un comitato scientifico da lei nominato. Il Ministro, che ha chiesto anche di avere accesso alle cartelle cliniche dei pazienti trattati con le staminali, ha dichiarato in una trasmissione che non ci sono stati miglioramenti e che per questo le cure sono state bloccate.

Giulio Golia, in possesso delle cartelle cliniche dei bambini trattati con le infusioni di staminali, ha invece mostrato come proprio la parola “miglioramento” compaia praticamente in ogni relazione successiva a tali infusioni. Lo stesso direttore sanitario degli Spedali Civili di Brescia ha confermato che tali miglioramenti non sono solo frutto della fantasia dei genitori dei piccoli pazienti, ma sono stati riscontrati anche dal personale sanitario e certificati.

Non si tratta certo di guarigioni miracolose, quanto invece di progressi piccoli, ma sicuramente significativi per chi sarebbe invece condannato al continuo peggioramento e alla morte in un lasso di tempo davvero troppo breve, come Celeste Carrer e Sebastian. Golia si è chiesto quindi quali cartelle cliniche abbia valutato il Ministro prima di dare lo stop alla sperimentazione. E’ quello che ci chiediamo anche noi, come tutti gli spettatori che in questi mesi hanno preso a cuore le storie dei bambini malati di Sma1.

Advertisements