Quarto Grado intervista Amanda Knox in esclusiva (gallery)

Amanda Knox sarà la protagonista della puntata di stasera, 20 settembre 2013, di Quarto Grado su Rete4. Il programma di cronaca condotto da Gianluigi Nuzzi si è portato a casa un’intervista esclusiva destinata a far discutere per parecchio tempo. Alcuni spezzoni sono stati mostrati in anteprima quest’oggi su tutte le reti Mediaset, sia dai tg che dai contenitori come Pomeriggio Cinque di Barbara d’Urso.

Si tratta della prima intervista di Amanda Knox ad una tv italiana. Per chi non ricordasse bene la vicenda, la Knox e Raffaele Sollecito, rimasti in carcere per quasi quattro anni, sono stati condannati in primo grado per l’omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher, avvenuto a Perugia nella notte dell’1 novembre 2007.

I due sono stati assolti in appello per non aver commesso il fatto, anche se Knox è stata condannata per calunnia a tre anni di carcere, per l’ingiusta accusato di omicidio verso Patrick Lumumba. La Corte di Cassazione, nel marzo scorso, ha accolto il ricorso della Procura Generale e ha annullato la sentenza d’assoluzione, rinviando gli atti alla Corte d’Assise d’Appello di Firenze.

Amanda Knox e Raffaele Sollecito saranno quindi riprocessati, ma lei ha più volte detto che non intende tornare in Italia e continua a proclamarsi innocente. Tra le dichiarazioni che saranno mostrate a Quarto Grando, sentirete anche questa:

Mi ha condannata il giornalismo da tabloid, che ha focalizzato l’attenzione delle persone su cose irrilevanti e non vere. Tra le accuse più offensive che ho ricevuto, ricordo ‘gatta morta’, ‘luciferina’, ‘demone’, ‘strega’. Mi hanno accusata di avere uno spirito maledetto e di essere posseduta, di manipolare le persone, di essere fissata con il sesso e la violenza

Advertisements