Advertisements
Advertisements

In questa notte fantastica è flop, nonostante gli innumerevoli spot

Un ascolto veramente basso, al di sotto di ogni più nera aspettativa, per In questa notte fantastica – #lorenzoneglistadi, quella che doveva essere una serata-evento e invece si è rivelata una serata-flop, surclassata dalla fiction di Canale5 Baciamo le mani: Palermo – New York 1958. Nel dettaglio: il film del tour di Jovanotti è stato visto da 2.946.000 spettatori, share 13.08%, mentre la fiction da 4.485.000 spettatori, 18.48% (qui tutti i dati di ieri).

Una premessa doverosa: la musica in tv è sempre un fatto positivo, che si tratti di lirica, opera o del concerto di un cantante di grido. Decidere quindi di trasmettere su Rai1 il concerto di Jovanotti, di per sé, è stata una scelta lodevole da parte della dirigenza, e anche presentarlo in grande stile con centinaia di spot che hanno scomodato i personaggi più celebri del panorama televisivo italiano.

Quello che non ci saremmo aspettati, alla luce anche del citato battage pubblicitario, è di ritrovarci a commentare un risultato così basso. Si tratta comunque di uno degli artisti più celebri del nostro paese, con milioni di dischi venduti e il tutto esaurito in stadi enormi come San Siro.

Il primo odore di flop, in realtà, era arrivato già ieri sera sui social network. I vari hashtag #iqnf e #lorenzoneglistadi non erano ai primi posti su Twitter durante la messa in onda (salvo una breve apparizione), mentre trovavamo nelle primissime posizioni dei trend italiani #presadiretta, segno che il popolo del web non era poi così interessato al concerto.

E oggi il risultato d’ascolto ha confermato l’impressione avuta ieri. Che cosa sia andato storto francamente non ve lo sappiamo dire: forse la rete sbagliata, forse si potevano aspettare un paio di settimane in più per la messa in onda, ma chissà se sarebbe davvero cambiato qualcosa. Quel che è certo è che, prima di vedere un altro concerto in prime time su Rai1, dovrà passare qualche anno. Peccato.

Advertisements