Io e la mia ossessione: gonfiabili, iniezioni, palloncini e maschere all’argilla (gallery)

Uno dei programmi più seguiti di Real Time e commentato sul web è senza dubbio Io e la mia ossessione, in onda ogni domenica sera alle 23 con un doppio episodio. L’abbiamo recensito qualche mese fa e, in occasione della messa in onda delle nuove puntate, abbiamo deciso di “raccontarvelo” settimanalmente.

La prima puntata andata in onda stasera (18 agosto 2013) ha avuto come protagonisti Mark, 20 anni e Karmello, 23 anni. Il primo, mostrato anche nel promo della seconda stagione, ha un “rapporto speciale” con i personaggi gonfiabili, in particolare con una draghessa (da piscina) che considera la sua fidanzata; la seconda ha fatto ben 54 iniezioni di silicone – ad uso industriale – per gonfiare i suoi glutei…e non è ancora soddisfatta.

Mark, grazie ad un amico sconvolto dalla rivelazione del rapporto intimo coi gonfiabili, ha deciso di rivolgersi ad una psicologa che ha tentato un distaccamento graduale. Karmello si è invece fatta visitare da un vero chirurgo plastico, dopo essere stata convinta da un’amica a cui le iniezioni hanno provocato gravi danni, ed ha deciso di smettere.

Protagonisti della seconda puntata sono stati invece Julius, 62 anni, dipendente dai palloncini da oltre 50 anni, dei quali si riempie costantemente la casa e verso i quali ha anche una sorta di attrazione sessuale, e Natasha, che da più di 7 anni mangia ogni giorno circa un barattolo di polvere per maschere all’argilla.

Julius, dopo la forte insistenza di un nipote, ha deciso di fare una chiacchierata con uno psicologo, convinto però del fatto di non fare del male a nessuno e di non avere un problema, quindi intenzionato a non smettere di circondarsi di palloncini; Natasha invece, dopo aver visto un medico e ascoltato i gravi rischi per la salute, ha ridotto il consumo di argilla, senza riuscire a smettere.

Advertisements