È morto Tony Scott, regista di Top Gun e Beverly Hills Cop II

Si è suicidato ieri Tony Scott, lanciandosi dal Vincent Thomas Bridge, un ponte di San Pedro, distretto di Los Angeles. Ritrovato dopo alcune ore, nella sua auto parcheggiata vicino al luogo del suicidio è stato trovato un biglietto dove ha espresso la sua volontà di farla finit.  Famoso soprattutto per essere stato il regista di pellicole come Top Gun e Beverly Hills Cop II,  nel corso della sua carriera aveva collaborato anche con Quentin Tarantino per la realizzazione di Una vita al massimo, del 1993.

Fratello del più famoso Ridley Scott, nel corso della sua carriera ha lavorato anche in ambito televisivo producendo serialità di successo come Numb3rs, The Good Wife e, più recentemente, la miniserie I Pilastri della Terra.

Per ricordarlo, domani dalle 17.10 Sky Cinema Hits HD proporrà una maratona composta da quattro film di cui è stato regista o produttore: Giorni di tuono, Domino, The Fan (in prima serata) e il suo più recente lavoro come regista, Unstoppable, in onda alle 23.10.

Advertisements