Il mattino dopo: Rai2 sperimenta lo “scripted reality” con Jane Alexander

Estate, tempo di test in televisione. E proprio stasera su Rai2 sarà testato Il mattino dopo, uno “scripted reality” condotto da Jane Alexander che avrà come protagonisti dieci concorrenti; rinchiusi per 24 ore in un faro, cinque persone dovranno cercare di farsi perdonare dagli altri cinque concorrenti ai quali, in passato, avevano fatto un torto.

I concorrenti non potranno abbandonare il faro prima che sia passato un giorno e una notte. Solo all’alba, per l’appunto Il mattino dopo, si scoprirà se i cinque sono riusciti a convincere le proprie controparti a dar loro un’altra possibilità.

Il format di questo numero zero sembra decisamente interessante, ma partirà sicuramente penalizzato dalla collocazione in palinsesto. In un afoso sabato sera estivo, la platea televisiva sarà ridottissima e composta principalmente da un pubblico anziano notoriamente poco interessato a questa tipologia di trasmissioni. Il mattino dopo riuscirà a convincere il pubblico costretto a restare in casa?

Advertisements