La Serie A si gioca in casa: niente trasmissioni all’estero, la Rai chiude La giostra dei gol

Niente più Serie A italiana per chi abita all’estero. Da questa stagione calcistica, la Rai non offrirà più agli italiani emigrati all’estero la possibilità di godersi una sana e classica domenica calcistica, a causa del mancato rinnovo dei diritti per la trasmissione della competizione all’estero e della conseguente cessazione delle trasmissioni di La giostra dei gol, storico programma molto seguito all’estero.

La trasmissione, che nell’ultima stagione era stata dirottata alla struttura Rai Sport in seguito ad un taglio dei costi di Rai International, è stata fondamentalmente soppressa per un puro cavillo burocratico; pur essendo ben famosa all’estero, la Sipra – società che gestisce gli spazi pubblicitari Rai – non è riuscita a fornire i dati d’ascolto ufficiali della pur seguitissima trasmissione e quindi a vendere gli spazi pubblicitari, portando così in perdita il bilancio relativo a questo evento. Ciò ha portato alle decisione di non offrire più al pubblico questi contenuti.

Di certo si sarà trattata di una dura scelta per la Rai, da tempo in difficoltà finanziarie, ma è anche altrettanto chiaro che una tv di stato deve poter garantire al pubblico la visione di eventi di grande importanza come il Campionato calcistico. Una decisione che ha comportato sicuramente un danno d’immagine e una cattiva considerazione del nostro servizio pubblico anche all’estero. E c’è anche chi spera in un intervento del Ministero degli Esteri che assicuri la trasmissione dello sport più seguito dagli italiani.

Advertisements