Advertisements
Advertisements

La Carrà tutta la vita: auguri Raffaella!

Risulteremo sicuramente poco originali con questo articolo di auguri per Raffaella Carrà, che proprio oggi ha compiuto settant’anni, ma un blog televisivo e soprattutto un amante della televisione non puo’ astenersi dal commentare la carriera di un’artista del genere.

Poliedrica, ricca di qualità e brava in qualsiasi campo. Sempre al passo con i tempi e frizzante, come ha saputo dimostrare nella recente esperienza di The Voice of Italy, la sua carriera comincia negli anni cinquanta con il cinema: la sua prima pellicola è Tormento del passato, del 1952, ma la sua esperienza nel campo cinematografico si concretizzerà definitivamente a partire dal decennio successivo.

In televisione arriva però più tardi, nella stagione 1969/1970, affiancando Nino Taranto nello spettacolo Io, Agata e tu. E la sua fama sul piccolo schermo si concretizza poco dopo grazie alla storica sigla di Canzonissima Ma che musica maestro!, durante la quale si esibiva con l’ombelico scoperto creando scandalo. Degna di nota anche la carriera musicale di Raffaella, che le ha donato grande popolarità anche in Spagna.

Da quel momento in poi, l’esperienza televisiva e non solo di Raffaella Maria Roberta Pelloni (questo il suo vero nome) sarà una parabola ascendente che non ha incontratto grosse difficoltà. Si susseguiranno Milleluci, Fantastico, il programma del mezzogiorno Pronto, Raffaella? e Domenica in, fino ad arrivare, a fine anni ottanta, all’esperienza sfortunata sulle reti Fininvest, per le quali realizza i varietà Raffaella Carrà Show e Il principe azzurro.

Tornata in Rai, negli anni novanta lancia Carramba che sorpresa!, poi diventato Carramba che fortuna! in occasione dell’abbinamento con la Lotteria Italia; è un decennio di successi, che la incoronerà ancora una volta come regina del sabato sera televisivo. Gli anni duemila l’hanno vista sempre meno presente sul piccolo schermo, ma ad ogni sua apparizione in tv il pubblico ha sempre risposto positivamente e lei è stata sempre acclamata in maniera trasversale da chiunque, anziani e giovanissimi, donne, uomini, etero e gay: è veramente difficile trovare qualcuno a cui la Carrà stia antipatica!

In occasione di questi 70 anni, sono tutti d’accordo e felici di fare gli auguri ad una star così importante e amata della tv, tanto da rispolverare uno degli slogan nati durante la sua ultima esperienza televisiva: la Carrà tutta la vita!

Advertisements