Advertisements
Advertisements

È morto Giancarlo Nicotra, regista di varietà e papà del Drive In

È morto Giancarlo Nicotra, regista di alcuni dei più grandi varietà televisivi degli anni 70, 80 e 90. Aveva 69 anni e si è spento nella sua casa di Formello.

Dopo aver collaborato negli anni settanta con la Rai, dove ha curato la regia di alcuni celebri varietà del Secondo canale La sberla e Blackout, negli anni ottanta passa alle neonate reti Fininvest dove ha lavorato, collaborando fianco a fianco con Antonio Ricci, per il programma cult di Italia1 Drive In. Dopo questo successo si occupa, sempre in Fininvest, di W le donne e Grand Hotel.

A fine anni 80 torna in Rai per curare la regia di Portobello. Negli anni successivi ha lavorato anche per la sitcom Nonno Felice, I Cervelloni, Per tutta la vita, Fantastico, Momenti di gloria e Domenica In.

Giancarlo Nicotra è stato attivo anche nel campo del teatro e ha curato la produzione di numerosi concerti musicali poi proposti in tv, sia di artisti italiani e internazionali che manifestazioni come Festivalbar e Castrocaro.

Advertisements