Advertisements
Advertisements

The Voice: Timothy Cavicchini secondo (gallery)

Timothy Cavicchini è arrivato secondo a The Voice of Italy. Timothy, superstite del team di Piero Pelù, ha ventotto anni, viene da Verona, e canta da quando ne aveva dieci. Suona in un gruppo di cover rock come frontman. E’ arrivato in finale, oltre che per le qualità vocali, anche per le sue indubbie doti fisiche, anche se in finale si è fatto battere dalla potenza vocale di Elhaida Dani.

Timothy si è presentato ai provini cantando Sweet child o’mine dei Guns’n’Roses, conquistando tutti e quattro i giudici, ma scegliendo quello più “simile” al suo essere rock, Piero Pelù. Alle Battle ha sfidato e battuto l’amico Fabio Zampolli con la canzone Wherever you will go di The Calling.

Nella semifinale ha ricevuto i 60 punti di Pelù e conquistato i voti del pubblico, buttando fuori dalla gara il bravo Francesco Guasti. Nella puntata finale ha cantato Always di Bon Jovi, poi ha duettato con Piero Pelù sulle note di El Diablo. Il suo inedito è A fuoco.

La classifica finale: Elhaida Dani vince The Voice; Timothy Cavicchini secondo; Veronica De Simone terza; Silvia Capasso quarta.

Advertisements