Il Testimone, dodicesima puntata: Pif, il Carnevale di Ivrea e le arance! (gallery)

Nella dodicesima puntata de Il Testimone, Pif si è recato ad Ivrea per scoprire cosa c’è dietro il famoso Carnevale, conosciuto in tutta Italia per essere teatro della battaglia delle arance.

Il vj ha seguito da vicino tutte le fasi di preparazione all’evento, che vanta origini antichissime:  la lotta risale al Trecento, quando i contadini più poveri lanciavano tutto quello che avevano a portata di mano contro i signorotti del posto che ogni tanto passavano per la piazza cittadina con le loro lussuose carrozze. La tradizione degli agrumi è iniziata però soltanto verso la fine dell’Ottocento, per poi continuare a consolidarsi nel corso degli anni con una serie di rigide regole che farebbero impallidire qualsiasi sport.

È così che nascono le figure della mugnaia e del generale (idolatrati dalla folla di Ivrea quasi come delle pop star) padrino e madrina di una celebrazione che si sviluppa in tre agguerrite giornate di lancio di arance, alla fine delle quali vengono incoronate le squadre che più si sono fatte valere.

Se apparentemente poteva sembrare una puntata sottotono e non troppo brillante, verso la fine tutto è cambiato grazie alla grande capacità di Pif di proporre un evento come il Carnevale di Ivrea in una chiave molto più simbolica (L’Olivetti ha chiuso? Ebbene noi festeggiamo per dimenticare!), e soprattutto culturale. Già, perchè come giustamente sottolineato in chiusura, anche se queste persone potrebbero sembrarvi un po’ pazze, questo è il loro modo di promuovere un certo tipo di cultura, senza la quale il nostro paese (già malandato) andrebbe completamente a rotoli.

 

Advertisements