Advertisements
Advertisements

E’ successo anche… – La Tv (in)diretta dell’11 agosto 2012

Inauguriamo quest’oggi una rubrica che ci terrà compagnia ogni sabato e domenica. “E’ successo anche…“, notizie più o meno serie – come potrete appurare voi stessi -, apparse prevalentemente sui settimanali, che non hanno trovato una propria collocazione in un articolo apposito. I protagonisti di quest’oggi sono Milly Carlucci, Costantino Vitagliano, Daniele Bossari e Francesco Arca.

1. Milly Carlucci, sul settimanale Stop, è tornata a parlare di Ballando con le Stelle, il suo programma più celebre, che nell’ultima edizione ha vissuto un momento difficile a causa dello scontro con Italia’s got talent, vincitore del sabato sera:

Ballando tornerà, ma con calma. Ha tanti anni di vita alle spalle e ora occorre farsi desiderare un po’. In più bisogna aspettare di fare un grande cast e servono importanti risorse dell’azienda per realizzarlo.

Ballando ha bisogno di una pausa. Difficile quindi immaginarlo nel palinsesto dell’inizio 2013 di Rai1.

2. Costantino Vitagliano riappare sul settimanale Vero per un’inutilissima intervista che riguarda quasi totalmente la sua forma fisica. Scopriamo così che ha un metabolismo da far invidia, che ha fatto tanti anni di dieta per aumentare la massa magra, ma che ora vive quasi “di rendita”. E che non rinuncia alla torta della sua mamma. Futuro televisivo? Non se ne parla, ma lui dice che si butterebbe in qualsiasi progetto, anche culinario, purché affiancato da un cuoco professionista, visto che ai fornelli vale meno di zero. Beh…vabbe’.

3. Sempre su Vero, Daniele Bossari si lancia in alcune dichiarazioni televisive. Una riguarda Mistero, il programma che conduce da qualche anno e che nell’ultima edizione ha visto la partecipazione anche di Paola Barale. Bossari ammette che inizialmente non capiva il senso di questa new-entry:

Sebbene all’inizio non capissi il suo ruolo all’interno del programma, poi col tempo ho scoperto proprio la passione per questi temi. Ha saputo inserirsi nel migliore dei modi, con la sua ironia, col suo stile. Si è creato un bellissimo clima, anche grazie a lei.

La seconda dichiarazione, negativa, riguarda invece i talent-show, genere del quale può vantare il “lancio”, vista la sua conduzione di Popstar e della prima edizione di Amici, al tempo Saranno famosi:

E’ bellissimo poter vedere da casa tutti questi artisti che si propongono. Però il genere “fa male” nel momento in cui vediamo artisti che durano una stagione e poi si perdono nel nulla.

4. Il settimanale Nuovo ha intervistato Francesco Arca, futuro protagonista de Il Commissario Rex – ora semplicemente Rex -, una delle serie tv più amate dal pubblico di casa nostra. Arca, attualmente impegnato sul set, ha raccontato di non aver avuto alcun problema a legare col pastore tedesco protagonista del telefilm (allevato a Roma da Massimo Perla). E non perché “tra cani ci si intende”, come starà malignando qualcuno, ma semplicemente perché è cresciuto tra gli amici a quattro zampe. L’ex tronista parla del suo nuovo impegno:

Non mi rendo ancora conto bene di essere stato scelto come nuovo commissario. Mi sembra ancora un sogno! Non avrei mai pensato che in pochi anni sarei arrivato ad avere un ruolo così importante.

Oltre a Rex, Francesco Arca sarà impegnato nuovamente sul set de Le tre rose di Eva, fiction-soap di Canale5 che ha avuto molto successo nella passata stagione televisiva. Al suo fianco ci sarà ancora Anna Safroncik, con la quale ha un rapporto che va oltre quello lavorativo, anche se non si vuole sbilanciare e parla soltanto di amicizia e grande affinità.

Advertisements