Advertisements
Advertisements

Il Testimone, nona puntata: Pif e i corsi motivazionali (gallery)

In questo nono episodio de Il Testimone, Pif è entrato in contatto con un mondo relativamente sconosciuto per la televisione italiana, quello dei cosiddetti “corsi motivazionali“.

Tali corsi hanno lo scopo di far ritrovare agli individui una propria dimensione personale, aiutandoli a capire come sfruttare al meglio il loro potenziale umano e spirituale. Roberto Re è stato a questo proposito il primo ad aver introdotto in Italia alcuni dei principi di queste “nuove scienze”, riuscendo ad ottenere un successo straordinario che si è tradotto in conferenze da tutto esaurito e grandi numeri di vendita nelle librerie.

Se l’esperienza del “motivatore” milanese può tuttavia essere apparsa piuttosto costruita e anche un po’ scopiazzata dalle sacre scritture, tutt’altro discorso si può fare per gli altri due ospiti di questo bellissimo episodio, Alessandro Borgatti e Serenella Ballore: il primo si occupa di corsi per “sha manager” e accompagna i suoi partecipanti in un suggestivo viaggio silvestre alla ricerca della propria forza interiore; la seconda invece è una formatrice olistica, che fonda i suoi insegnamenti sulla fisica quantistica e sul concetto secondo il quale l’energia che noi emaniamo attrae altra energia dello stesso tipo (positiva con positiva, negativa con negativa).

A mio parere, è stata una puntata davvero molto suggestiva, che pur non avendomi convertito allo shamanesimo mi ha sicuramente “aperto la mente” e fatto ragionare su alcuni concetti che, a causa del tran tran della vita quotidiana, non avevo mai preso in considerazione; dopo tutto, anche se per molte persone tali metodi possono sembrare inutili o persino ridicoli, credo non ci sia niente di male nel cercare di realizzare un io più solido e forte che ci permetta di combattere contro le sfide di tutti i giorni, crisi economica e lutti in primis. Beninteso, tutto questo anche senza dover per forza partecipare ad uno di questi corsi che, per usare un eufemismo, non sono propriamente economici!

Advertisements