Il palinsesto di Top Crime: dall’1 giugno un nuovo canale di repliche

Publitalia ha diffuso il palinsesto di Top Crime, la nuova rete tematica che Mediaset lancerà a giugno per arricchire la sua offerta di reti native digitali free già composta da La5, Italia2, Iris e Mediaset Extra.

Ve lo diciamo subito: i palinsesti sono una delusione, anche se francamente, vista la qualità delle emittenti appena menzionate, ce lo aspettavamo. L’emittente interamente dedicata al giallo dell’azienda di Cologno avrà, almeno per i miei estivi, un palinsesto debole composto da titoli di serie tv italiane e straniere all’ennesima replica.

I titoli noti sono: nel palinsesto del daytime feriale, Ris, Giudice Amy, Monk, Psych, Rescue Special Operations, Magnum, Criminal Intent, Law & Order SVU (in onda due volte al giorno, primo passaggio prima delle 14 e secondo nel pomeriggio). Nel palinsesto del daytime del weekend (sabato e domenica) 24, Shield, Damages, Criminal Intenet, Law & Order Svu, Lie to Me, Women’s Murder Club e Bones.

Poco valorizzate anche le prime serate, che per ora (i palinsesti sono provvisori e per ora indicativi) prevede Law & Order Svu (ancora!!) alla domenica, Julie Lescaut e in seguito il Comandate Florent il lunedì, film il martedì, Lie to Me il mercoledì, il ciclo di serie cult d’annata (si inizierà con Il tenente Colombo e Sherlock Holmes) il giovedì, Chase il venerdì e Damages il sabato.

In seconda serata verrà riproposto, in replica, il prime time del giorno prima.

Un palinsesto decisamente deludente, per la rete che prenderà probabilmente l’LCN 39 occupata da For You, ex Mediashopping ormai completamente abbandonato e invaso da vecchi speciali di Ieri e oggi in tv e fiction d’annata come La dottoressa Giò pur di non perdere la numerazione favorevole (è necessario che la rete sia semigeneralista). Scongiurato il pericolo per Mediaset Extra, la rete che avevamo sospettato facesse da segnaposto a Top Crime; anche per lei è stato infatti diffuso il palinsesto estivo, brutto come quello attualmente proposto.

Top Crime, almeno sulla carta, è un’emittente tanto forte quanto anonima. La certezza è che Mediaset, in un periodo come questo in cui gli introiti sono sempre più scarsi, in questo modo si assicurerà una piccola fonte di guadagno proponendo un canale di repliche a costo zero.

Sicuramente, l’emittente dedicata al crimine è fortemente fidelizzante ed è una mossa accattivante. Un esperimento che, nonostante le serie ricoperte da ragnatele e muffa da quanto son vecchie, potrebbe essere vincente, purché Mediaset non rovini tutto con continui cambi di palinsesto ed episodi trasmessi alla rinfusa, così come succede da anni sulle altre reti.

Advertisements