Le veline Alessia Reato e Giulia Calcaterra non riconfermate per la prossima stagione?

Le veline di Striscia la notizia Alessia Reato e Giulia Calcaterra avrebbero le ore (anzi, le puntate) contate. La loro presenza sul bancone del tg satirico di Canale5 sarebbe infatti limitata alla sola stagione 2012/2013, dato che a settembre, stando alle indiscrezioni di Novella 2000, troveremo altre due ragazze al loro posto.

Che Giulia e Alessia non siano entrate immediatamente nel cuore degli italiani è evidente, così come è evidente anche che la figura della “velina” ha perso appeal nelle ultime stagione, almeno a partire dal “quadriennato” di Costanza Caracciolo e Federica Nargi; sono ben lontani i tempi delle veline icone di bellezza e amate da nonni e nipoti, come negli anni novanta accadde con Laura Freddi e Miriana Trevisan, così come è ormai distante l’idea di velina come icona sexy, come fu negli anni duemila con Elisabetta Canalis, Giorgia Palmas e Melissa Satta.

C’è da dire che le due nuove veline sono nate sotto una cattiva stella; contestate dai più, la loro permanenza nel programma di Antonio Ricci è stata messa subito in discussione, tanto che venne dato loro un periodo di prova per dimostrare le loro capacità, preannunciando una loro sostituzione già dopo Natale. Inoltre, uno scandalo ha travolto la bionda Alessia Reato, duramente contestata per una controversa faccenda che vede coinvolto un suo cane, deceduto in circostanze non chiare.

Le due veline verrebbero sostituite da due ragazze scelte attraverso una selezione interna, una decisione che sancirebbe il fallimento della mission della trasmissione estiva Veline attraverso la quale sono state selezionate e che già in passato aveva sfornato una coppia sgangherata, quella composta da Lucia Galeone e Vera Atyushkina, sostituite dopo la sola stagione 2004/2005 e affiancate negli ultimi mesi da Emanuela Aurizi, la “velina grassa”.

Ma una domanda viene spontanea: la presenza delle veline a Striscia la notizia è ancora necessaria?

Advertisements