Advertisements
Advertisements

Mistero: Enrico Ruggeri critica le nuove edizioni (gallery)

Mistero è ormai una certezza per la prima serata di Italia1, e lo è fin dal 2008, anno in cui la trasmissione è nata con la conduzione di Enrico Ruggeri (il titolo è tratto infatti dalla sua storica canzone).

Ruggeri non è più nel cast della trasmissione ormai dal 2010, anche se oggi è stato riproposto un servizio di repertorio sull’abductions, tratto dalle prime edizioni da lui condotte in cui un gruppo di persone sostenevano di essere state rapite dagli alieni, ma si sa, ormai è ordinaria amministrazione e serve per allungare il brodo quando il materiale scarseggia (visto che addirittura si è sconfinato sulla cronaca nera proponendo servizi sugli omicidi di Chiara Poggi e Meredith).

La comparsa di Ruggeri durante Mistero ha mosso la memoria degli spettatori, che ogni settimana commentano in maniera spietata il programma condotto da Jane Alexander e Lucilla Agosti da molti reputato sempre meno credibile. Secondo diversi telespettatori, infatti, le prime edizioni condotte dal cantautore erano decisamente migliori.

Enrico Ruggeri sembra condividere soprattutto il dissenso del pubblico nei confronti della qualità delle ultime edizioni di Mistero, tant’è vero che stasera, durante la messa in onda della trasmissione, ha “retwittato” i pensieri di due ragazzi; il primo, nostalgicamente, chiede a Ruggeri di tornare, il secondo è più critico e pensa che “bossa’” (Daniele Bossari) abbia molto da imparare dal vecchio conduttore.

enrico-ruggeri-twitter

Certo, non si è espresso personalmente e ha semplicemente condiviso il pensiero di altre persone, ma l’ex giudice di X Factor è stato sufficientemente chiaro.

Advertisements