Advertisements
Advertisements

The Voice of Italy – Terza puntata (gallery) Ecco chi passa il turno!

The Voice of Italy. A voi il resoconto completo e le immagini di tutti i cantanti che si sono presentati ai provini stasera, 21 marzo 2013!

Pronti per una nuova puntata di casting di The Voice of Italy, il programma che “premia la voce” in onda su Rai2, che vede protagonisti i quattro coach Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante, Noemi e Piero Pelù. Ancora una volta seduti di spalle, i giudici continueranno la ricerca dei talenti che andranno ad arricchire la propria squadra. In attesa di seguire in diretta quali saranno le scelte della serata, ricapitoliamo la situazione delle quattro squadre.

Il “team Carrà” conta 8 voci: Vito Ardito, Veronica De Simone, Denise Faro, Manuel Foresta, Chiara Luppi, Michelle Perera, Stefania Tasca, Daniele Vit. Il “team Pelù” domina con ben 10 cantanti: Cristina Balestriere, Marco Cantagalli, Timothy Cavicchini, Paola Criscione, Francesco Guasti, Yasmin Kalach, Roberta Orrù, Alessandra Parisi, Savio Vurchio, Fabio Zampolli.

Riccardo Cocciante al momento conta 6 voci: Mattia Lever, Lisa Manara, Francesco Monti, Jessica Morlacchi, Giulia Saguatti, Samuele Spallitta. Infine Noemi attualmente ha 8 cantanti in squadra: Flavio Capasso, Silvia Capasso, Marsela Cibukaj, Chiara Furfari, Paola Gruppuso, Antonia Laganà, Martina Lo Visco, Giuseppe Scianna.

Ore 21.03. Si parte! Nell’anteprima vengono riepilogati i cantanti scelti nelle puntate scorse. Poi ecco il primo concorrente, Giuliana Danzè, già vista a Ti lascio una canzone quando aveva 13 anni (ora ne ha 18). Noemi si gira dopo oltre un minuto, seguita poi da Raffaella Carrà. Cocciante invece le dice di essere stata eccessiva. Sceglie Noemi perché si è girata per prima.

the-voice-giuliana-danze (2)

Ore 21.15. La seconda è una una concorrente al buio. Per lei si girano Raffaella Carrà e Piero Pelù, così scopriamo che si chiama Ilaria Deangelis e ha 31 anni. Nonostante la Carrà si venda particolarmente bene, Ilaria sceglie Piero Pelù.

the-voice-ilaria-deangelis (3)

Ore 21.23. Lorenzo Campani ha già collaborato con Riccardo Cocciante (ridaje) in Notre Dame de Paris. Ha 40 anni, eppure è ancora alla ricerca del grande salto. Ha una voce potentissima e strepitosa, infatti tutti e 4 si girano e lo esaltano. Sceglie, anche per questioni affettive, Riccardo Cocciante.

the-voice-lorenzo-campani (2)

Ore 21.33. Giulia Penza ha solo 17 anni ma una voce già bella potente e una buona presenza scenica. Convince subito Piero Pelù (ma solo lui).

the-voice-giulia-penza (2)

Ore 21.38. Tocca poi a Claudia D’Ulisse, che fa già la cantante professionista. E’ bravissima, ma ha una voce davvero troppo classica (e The greatest love of all non ha aiutato), tant’è che nessuno dei giudici si gira. Tutti e quattro le dicono di essere troppo tecnica e poco emozionante.

the-voice-claudia-dulisse (2)

Ore 21.46. Emanuele Lucas è un ragazzo che apprezza particolarmente il repertorio classico. All’inizio lo fanno penare, ma poi si girano ben in tre (tranne Piero Pelù). Lui, per far felice il nipote di 19 anni, sceglie Raffaella Carrà.

the-voice-emanuele-lucas (3)

Ore 21.57. Rosalia Davì è madre di due ragazzine e ha promesso alle figlie che non si emozionerà sul palco. Canta When a man loves a woman e ha un timbro quasi maschile. Dopo l’iniziale titubanza, si girano Noemi, Carrà e Cocciante. Sceglie Riccardo Cocciante perché le sue canzoni la fanno piangere.

the-voice-rosalia-davi (4)

Ore 22.07. Francesco Spaggiari canta una versione riveduta e corretta (non tanto bene) di Amore che viene, amore che vai. Nessuno dei giudici si gira, anche se qualcuno si giustifica con le solite banalità. Cocciante ha invece il coraggio di dire che alla canzone non serviva una rivisitazione del genere.

the-voice-francesco-spaggiari (1)

Ore 22.12. Tocca poi a Raffaella Papalia, una studentessa che non ci è parsa dotatissima vocalmente. Ma convince Raffaella Carrà con la sua Born this way. Gli altri le criticano la mancanza di grinta.

the-voice-chiara-papalia (2)

Ore 22.18. Sale sul palco Diana Winter, già corista di Giorgia, che canta e suona Kiss di Prince. Molto brava e particolare, convince tutti e quattro i giudici. Per questioni generazionali sceglie di andare nel team di Noemi.

the-voice-diana-winter (3)

Ore 22.26. Con tacco 15, sale sul palco la 24enne Federica Celio, una che ha mollato gli studi per inseguire il suo sogno di fare la cantante. Convince solo Riccardo Cocciante.

the-voice-federica-celio (1)

Ore 22.37. Marica Lermani canta Pieces of a Dream di Anastacia e in alcuni momenti sembra un clone. Ma i giudici non la pensano così e si girano addirittura in tre, tranne Noemi. Dopo molte incertezze, Marica sceglie di entrare a far parte della squadra di Piero Pelù.

the-voice-marica-lermani (3)

Ore 22.44. Jacopo Sanna è il secondo concorrente al buio della serata. Canta Ordinary People e Noemi, che più volte aveva detto di essere in cerca di un’altra voce maschile, pigia anche se non sembra convintissima.

the-voice-jacopo-sanna (3)

Ore 22.50. Tocca ad Agata Leanza, che da piccolissima ha partecipato allo Zecchino d’Oro. Da lì la sua vita è stata sempre legata alla musica. E’ molto intonata e si nota che canta come professionista, ma i giudici non la apprezzano e nessuno si gira.

the-voice-agata-leanza (1)

Ore 22.56. Francesca Monte è una ragazza con molta grinta e anche molto carina. E’ lì per dare un sogno…alla mamma (!). Pur non vedendola, tutti e quattro i giucidi si girano proprio perché ne apprezzano la verve. Francesca sceglie Noemi.

the-voice-francesca-monte (1)

Ore 23.03. Tocca a Noemi Smorra, una con una carriera già avviata sia nel canto che nella recitazione. Nonostante sia molto dotata e anche particolare, si gira solamente Raffaella Carrà a causa di un pezzo scelto un po’ troppo datato.

the-voice-noemi-smorra (2)

Ore 23.15. Pasquale e Michele Tibello sono due gemelli con lo stesso timbro di voce. Il loro coro fa un effetto strano e i giudici pensano ci sia un pezzo di base registrata. Si girano – all’ultimo momento – Raffaella Carrà e Riccardo Cocciante. Loro, appassionati di musical, scelgono Riccardo Cocciante.

the-voice-pasquale-michele-tibello (5)

Ore 23.20. Tocca ad Antonella Calabrese, speaker radiofonica di giorno e cantante di sera. Sceglie Sunrise, una canzone che c’entra poco col suo timbro. Non convince i giudici, infatti nessuno si gira.

the-voice-antonella-calabrese (2)

Ore 23.27. Silvia Caracristi è una trentina, ma romana d’adozione. Ha una voce delicatissima, davvero deliziosa. Si girano solamente Raffaella Carrà e Noemi nonostante una bellissima versione di Love Song dei Cure. Sceglie Noemi.

the-voice-silvia-caracristi (3)

Ore 23.36. Giusy Mangiaruga è una ragazza molto giovane che si mette in gioco con una versione “rock” di Nessuno mi può giudicare. Paga la scelta del pezzo e nessun giudice si gira. Eppure aveva il graffiato che molti giudici hanno detto più volte di cercare.

the-voice-giusy-mangiaruga (3)

Ore 23.43. Si continua con Daphne Nisi. Canta Aquarius e convince tutti e quattro i giudici nonostante la sua esibizione non sia stata particolarmente esaltante. Sceglie Raffaella Carrà.

the-voice-daphne-nisi (2)

La puntata finisce qui!

Advertisements