Advertisements
Advertisements

Piazzapulita, Monsignor Sigalini difende i preti pedofili: “Volete tagliare la testa a queste persone?”

Clamoroso a Piazzapulita. Su La7 stasera, il programma di Corrado Formigli si concentra sulla Chiesa e sul Conclave che inizierà domani mattina in Vaticano. Si discute del Pontificato di Papa Benedetto XVI, e come in ogni talk che si rispetti c’è anche un ospite in collegamento sul vidiwall, Monsignor Domenico Sigalini, Vescovo di Palestrina.

Il tema della puntata non può non citare gli scandali provocati dal vatileaks e e in particolar modo gli scandali sessuali, che si sono susseguiti durante il Pontificato di Ratzinger e che hanno fatto emergere il problema dei casi di pedofilia così diffusi tra i Preti della Chiesa Cattolica. In particolare gli ospiti suppongono che Ratzinger si sia dimesso proprio a causa di tutti questi scivoloni che la Chiesa ha avuto sotto la sua guida.

Ad insorgere è Sigalini, che pensa che questi siano problemi banali e gonfiati dai media. In particolar modo, il Vescovo si schiera apertamente dalla parte dei Preti pedofili con una frase emblematica: “non caccio dalla chiesa il prete pedofilo. Ho rispetto per i miei figli“; rispetto che evidentemente manca invece per i figli degli altri, le vere vittime di questa situazione. E ancora riferito a preti pedofili: “Voi volete tagliare la testa a queste persone?”. Andiamo bene.

E più avanti, con piglio da guerriero sempre secondo la miglior tradizione dell’ospite di talk di prima serata: “ancora non avete scoperto tutti i peccati (della Chiesa, n.d.r)”, per poi continuare per tutto il resto della puntata a battibeccare con gli ospiti in studio.

Ancora una volta, e ieri a Le Iene abbiamo visto un altro caso del genere, la Chiesa dimostra tutta la sua chiusura mentale e la vergognosa indifferenza nei confronti dei gravi fatti che accadono al suo interno. Ah, un piccolo appunto: apprendiamo che Monsignor Sigalini è tra i Papabili. Si salvi chi può.

Advertisements