Advertisements
Advertisements

Il Testimone, la seconda puntata: Pif, i pellegrini e Padre Pio (gallery)

Proprio alla vigilia del Conclave, MTV ci ha proposto una seconda serata tutta dedicata al mondo religioso con la seconda puntata de “Il Testimone“: in questo episodio, infatti, Pif si è recato a San Giovanni Rotondo in pellegrinaggio con una pullman di fedeli, per indagare sul “fenomeno Padre Pio” e su tutta l’attività commerciale che lo circonda.

Dopo aver fatto visita ad Aldo Biscardi, che a quanto pare è un fan numero uno del Beato, Pif si è avviato in direzione San Giovanni, comune in provincia di Foggia che accoglie le spoglie di Padre Pio: da subito, non ha potuto fare altro che filmare le centinaia di cineserie a lui dedicate, presentate in una geniale sequenza che, grazie ad un elenco in crescendo, ha reso perfettamente lo spirito critico nei confronti di un affare che ormai di sacro ha ben poco.

Il viaggio di Pif è proseguito fra il museo delle cere di Padre Pio, il nuovo gigantesco santuario dorato, l’hotel in cui lui e gli altri pellegrini hanno alloggiato (e dove hanno partecipato ad un’improbabile vendita succhiasoldi di pentole e materassi) e persino la casa di Massimiliano Pitacco, direttore della rivista “Il pellegrino di Padre Pio”, il quale non riesce ad essere amico di chi non è credente ma appartiene alla schiera di quelli che “Mussolini aveva fatto anche tante belle cose!”, giusto per farvi capire il personaggio.

Insomma, che le stimmate o i miracoli di Padre Pio fossero superstizione o verità, questo sta a voi lettori deciderlo. Quello che decido io per voi è il vostro programma per lunedì prossimo: seguite Il Testimone!  Settimana dopo settimana, Pif riesce a stupire sempre di più, conciliando comicità e temi seri senza mai apparire autoreferenziale. Amen.

 

 

 

Advertisements