Advertisements
Advertisements

Mistero su Emanuela Orlandi. Sempre più Quarto Grado (gallery)

La svolta di Mistero verso la cronaca nera è sempre più evidente. Dopo aver trattato casi come l’omicidio di Yara Gambirasio e la morte di Moana Pozzi (con “incredibili rivelazioni”, a detta loro), il programma di Italia1 si è occupato stasera, oltre che di ufo e gnomi armati di ascia, della scomparsa di Emanuela Orlandi, avvenuta nel 1983, quando la ragazzina aveva soltanto 15 anni. Un caso che da 30 anni occupa le pagine di tutti i giornali, mai risolto nonostante nel tempo siano arrivate testimonianze più o meno credibili.

Jane Alexander si è recata a Roma per indagare e ripercorrere le piste seguite in questi anni dagli inquirenti, dai presunti collegamenti con la Banda della Magliana – e in particolare con Enrico De Pedis -, a quelli con la pedofilia in Vaticano.

A fronte di un paio di interviste serie, però, Mistero ha voluto metterci il “tocco di ignoto” per discostarsi da programmi di indagine come Quarto Grado o lo storico Chi l’ha visto?, facendo studiare il quadro astrale della Orlandi ad un’astrologa, tale Venera Maglia, che ha affermato con sicurezza che l’anno in cui uscirà la verità sul caso Orlandi è proprio il 2013. Insomma, entro 9 mesi sapremo. Certamente.

Advertisements