Advertisements
Advertisements

Gabry Ponte ad Amici di Maria De Filippi. Finisce l’era degli inediti-fotocopia?

La notizia dell’arrivo di Gabry Ponte, ex componente degli Eiffel 65, al serale di Amici di Maria De Filippi è sicuramente una delle notizie del momento. Il DJ completerà insieme a Roberto Vecchioni il cast del talent già composto da Emma Marrone (ancora? Ma quando si libererà del marchio “Amica di Maria De Filippi”?) e Miguel Bosè nella “direzione artistica” (certo che Maria se le inventa proprio tutte pur di infilare i suoi ex pupilli…).

Ma quale sarà il ruolo di Gabry Ponte? Seguirà anche il percorso artistico dei talenti che usciranno dalla scuola di Canale5? Potrebbe essere una nota veramente positiva e che darebbe ossigeno all’offerta musicale dei ragazzi usciti da Amici, da sempre carente, che ha reso i ragazzi usciti dal talent della De Filippi omologati tra loro. I brani, quasi sempre scritti da Federica Camba, Daniele Coro e pochi altri (ma sempre gli stessi), dedicati esclusivamente ad un pubblico teen o al massimo di casalinghe che girano il sugo con l’aria sognante da perenni liceali, sarebbero un ottimo punto di partenza per tentare di riportare al successo i ragazzi di Amici, da qualche anno poco amati dal grande pubblico.

Se Gabry Ponte seguisse i ragazzi anche nel loro percorso artistico dopo la trasmissione potrebbe finalmente regalar loro la possibilità di differenziarsi da tutti i loro ex colleghi, e per la prima volta emergerebbero da Amici dei ragazzi con personalità musicali diverse e non i soliti prodotti preconfezionati dalla solita compagnia di autori dai grossi limiti artistici. Sarà una nuova svolta?

Advertisements