Advertisements
Advertisements

Vero TV verso la chiusura? Via le dirette, fuggono Tedeschi e la Laurito. Margherita Zanatta “pasionaria”

C’è aria di crisi a Vero TV. Poche settimane fa vi avevamo segnalato i disastrosi ascolti ottenuti dalla rete e l’ipotesi trapelata sul web che l’editore Guido Veneziani non pagasse da tempo gli stipendi a conduttori e maestranze, ma da quanto apprendiamo dal blog del giornalista di TV Sorrisi e Canzoni Franco Bagnasco, la situazione sarebbe ancora più grave di quanto immaginassimo.

In una riunione tenutasi venerdì scorso, pare sia emerso che gli ascolti estremamente bassi ottenuti dai talk in diretta della rete condotti a rotazione dai conduttori abbiano portato l’editore alla decisione di chiudere tutte le dirette e portare avanti la rete solo con le telenovelas di Lady Channel (che hanno più successo delle dirette, pur ottenendo risultati comunque bassissimi) e con rubriche preregistrate come Hobby e Cucina (condotte da Margherita Zanatta) per abbattere i costi delle dirette e dei vari conduttori.

E proprio loro, le vecchie glorie che avevano messo la faccia nel progetto Vero TV, si trovano adesso ad un nuovo bivio: mentre Corrado Tedeschi, stufo di lavorare gratis, avrebbe deciso di fare la valigia (non quella della rubrica Viaggi, ma quella vera) e abbandonare la nave, Marco Columbro latita dagli studi dell’emittente già da alcuni mesi. Marisa Laurito nella giornata di ieri non si è invece presentata alla conduzione delle dirette, lasciando tutta sola Margherita Zanatta e costringendola a condurre tutte le trasmissioni della giornata, mentre oggi erano regolarmente in onda Alba Parietti e Laura Freddi. Ancora incerto il futuro ruolo di Maria Teresa Ruta.

Veneziani pare aver assicurato una ripartenza delle trasmissioni di Vero TV per settembre, con una nuova formula. Ma quale sarà il futuro di Vero TV? Diventerà una rete di sole telenovelas? E quanto resisteranno i prodotti preregistrati? Attendiamo e vedremo.

Advertisements