Advertisements
Advertisements

Festival di Sanremo 2013 – la scaletta della quarta serata di venerdì 15 febbraio: Sanremo Story

Ci avviciniamo sempre di più alla finale di questo Festival di Sanremo 2013 firmato Fabio Fazio. Anche la terza serata in onda ieri ha ottenuto ottimi ascolti e quella di stasera, denominata Sanremo Story, si preannuncia ricca di avvenimenti e interessante in particolar modo per il pubblico tipico di Rai1, maturo e amante delle canzoni che hanno fatto la storia del Festival e verranno reinterpetrare dagli artisti in gara.

I 14 cantanti si esibiranno quindi con altrettanti classici, in alcuni casi anche duettando con altri artisti. Vediamo nel dettaglio i brani scelti:

  • Almamegretta con Il ragazzo della via Gluck in duetto con Clementino (Adriano Celentano e il Trio del Clan, Sanremo 1966)
  • Annalisa con Per Elisa in duetto con Emma (Alice, Sanremo 1981)
  • Chiara con Almeno tu nell’universo (Mia Martini, Sanremo 1989)
  • Daniele Silvestri con Piazza Grande (Lucio Dalla, Sanremo 1972)
  • Elio e le Storie Tese con Un bacio piccolissimo in duetto con Rocco Siffredi (Robertino e Bobby Rydell, Sanremo 1964)
  • Malika Ayane con Cosa hai messo nel caffè (Riccardo Del Turco e Antoine, Sanremo 1969)
  • Marco Mengoni con Ciao amore ciao (Luigi Tenco e Dalida, Sanremo 1967)
  • Maria Nazionale con Perdere l’amore (Massimo Ranieri, Sanremo 1988)
  • Marta sui Tubi con Nessuno in duetto con Antonella Ruggiero (Betty Curtis e Wilma De Angelis, Sanremo 1959)
  • Max Gazzè con Ma che freddo fa (Nada e i Rokes, Sanremo 1969)
  • Modà con Io che non vivo (Pino Donaggio e Jody Miller, Sanremo 1965)
  • Raphael Gualazzi con Luce (tramonti a nord est) (Elisa, Sanremo 2001)
  • Simona Molinari e Peter Cincotti con Tua in duetto con Franco Cerri (Jula De Palma e Tonina Torrielli, Sanremo 1959)
  • Simone Cristicchi con Canzone per te (Sergio Endrigo e Roberto Carlos, Sanremo 1968)

Oltre agli artisti presenti nei duetti, gli ospiti della quarta serata saranno il cantautore brasiliano Caetano Veloso, il pianista Stefano Bollani e Pippo Baudo, storico conduttore del Festival che torna all’Ariston a cinque anni dalla sua ultima conduzione come ospite. E chissà se sarà replicato il bacio di esattamente 10 anni fa tra Baudo e Luciana Littizzetto, all’epoca ospite e stavolta conduttrice della kermesse, che fece ingelosire Katia Ricciarelli.

Terminerà la gara tra i giovani. Si esibiranno nuovamente i finalisti eletti nella seconda e terza serata:

  • Blastema, con Dietro l’intima ragione
  • Antonio Maggio, con Mi servirebbe sapere
  • Ilaria Porceddu, con In equilibrio
  • Renzo Rubino, con Il postino (amami uomo)

Il vincitore verrà eletto per il 50% dal televoto e per il restante 50% dalla Giuria di Qualità, composta da Nicola Piovani (presidente), Eleonora Abbagnato, Stefano Bartezzaghi, Cecilia Chailly, Claudio Coccoluto, Serena Dandini, Paolo Giordano, Nicoletta Mantovani e Rita Marcotulli. Come annunciato ieri, sarà assente in giuria Carlo Verdone bloccato da problemi di salute; a sostituirlo sarà Neri Marcorè.

Advertisements