Advertisements
Advertisements

La semifinale di Masterchef 2: eliminati Marika e Ivan (gallery)

In barba alla spietata concorrenza del Festival di Sanremo 2013, siamo tornati per parlarvi del programma di cucina più cool della televisione, Masterchef 2. Anche stavolta i 5 chef rimasti in gara si sono sfidati in una lotta all’ultimo sangue per cercare di diventare il secondo Masterchef italiano. Vediamo insieme quello che è successo in questa agguerrita semifinale!

La Mystery Box ha posto i concorrenti di fronte all’ennesimo prodotto di mare di questa edizione, le cozze. La tripletta dei migliori è stata tutta al maschile ma solo uno è riuscito a convincere davvero i giudici: il guizzo da campione ce l’ha avuto Maurizio che si è guadagnato il diritto di andare in dispensa a scegliere l’ingrediente principale che tutti avrebbero dovuto cucinare per l’Invention Test.
Il tema della prova è stato “il successo della cucina casalinga”, rappresentato dal primo ospite d’eccezione di questa sera, Lidia Bastianich, madre dell’amato/odiato Joe Bastianich. Maurizio ha scelto i calamari ripieni con insalata cruda e cotta, cercando di mettere in difficoltà il rivale Andrea. Tiziana ha interpretato alla perfezione il piatto ed è passata alla fase successiva, vincendo inoltre una lezione di cucina privata con il suo adorato Cracco!
Non si può certo dire lo stesso di Marika, che ha dovuto togliersi il grembiule e rinunciare alla vittoria.

Ls seconda parte della semifinale di Masterchef ha ospitato un altro grandissimo cuoco (pluri)stellato, il monegasco Alain Ducasse, che ha seguito i concorrenti in cucina e ha giudicato il loro lavoro. Precisione e rapidità sono stati gli ingredienti più importanti di questa difficile prova in esterna, senza ovviamente dimenticare una sana dose di perfezione, requisito imprescindibile per lavorare in un ristorante al top (in questo caso situato nella Maremma Toscana).  Monsieur Ducasse alla fine ha indicato Tiziana come migliore fra i 4 concorrenti, permettendo all’avvocato romano di finire dritta nella rosa dei tre aspiranti alla finale.

Il Pressure Test che Andrea, Ivan e Maurizio hanno dovuto affrontare stavolta è stato molto particolare: a partire da alcuni “difficili” ingredienti, fra cui le spugne di mare, i tre concorrenti hanno dovuto inventare un piatto che riuscisse ad armonizzarne i sapori. Maurizio è riuscito a salvarsi grazie ad una ricetta azzeccata, staccando così un biglietto per la puntata successiva. Il duello finale ha visto Andrea e Ivan sfidarsi nella preparazione dei piatti che, nel corso di questa edizione del programma, avevano cucinato peggio. Ivan purtroppo non ce l’ha fatta a superare Andrea, e ha dovuto abbadonare la cucina di Masterchef.

La prossima settimana assisteremo alla seconda semifinale di Masterchef, dove i tre chef rimasti in gara si affronteranno senza esclusione di colpi per un posto in finale. Ecco, adesso però mi sa che cambio canale.

 

 

 

Advertisements