Advertisements
Advertisements

Mistero: Lucilla Agosti a caccia di fantasmi al Castello di Fumone (gallery)

In apertura della puntata di Mistero di questa sera, 6 febbraio 2013, abbiamo visto una terrorizzata Lucilla Agosti recarsi, con un team di esperti, nel celebre Castello di Fumone, nel Lazio, dove da centinaia di anni la leggenda narra si aggirino i fantasmi di Emilia Caetani Longhi e del suo piccolo Francesco, morto a 5 anni per mano delle sorelle che ne invidiavano il ruolo di erede (in quanto unico maschio).

Con l’aiuto del “Ghost hunters team” e di un medium, Mistero è riuscito a mettersi in contatto con il marchesino e addirittura a registrare, attraverso un particolare sensore, delle parole da lui pronunciate, come “mamma” e “aiutami“. La Agosti, nel leggere i messaggi dati al sensitivo dal bambino, è parsa visibilmente scossa. Quando fosse reale spavento e quanto invece arte recitativa, lo lasciamo decidere a voi. D’altra parte anche The Blair Witch Project era stato spacciato per un filmato reale.

Terminato il servizio sui fantasmi del Castello di Fumone – sicuramente apprezzato dai fan del programma – si è cambiato drasticamente argomento: Michael Jackson è vivo? Adam Kadmon ha dato voce ad una teoria secondo cui il re del pop si sarebbe spacciato per il fan David Rothenberg, un ragazzo sfigurato a causa di un’ustione provocata dal padre. Travestito da David, Jackson avrebbe partecipato ad alcuni talk-show.

A quando una nuova teoria su Elvis e Jim Morrison?

Advertisements