Lele Mora si difende a Piazzapulita, Orlando Portento lo attacca via Twitter (gallery)

Lele Mora, dopo il carcere e tutte le vicende giudiziarie che l’hanno visto […]
Pubblicità

Lele Mora, dopo il carcere e tutte le vicende giudiziarie che l’hanno visto coinvolto negli ultimi anni, da Vallettopoli alle accuse di favoreggiamento della prostituzione in occasione degli scandali sessuali che hanno coinvolto Silvio Berlusconi, sta facendo il giro di tutti i programmi proprio come quest’ultimo; dopo aver parlato ieri a Domenica Live, oggi è stata la volta di Piazzapulita.

Corrado Formigli ha intervistato l’ex agente più potente d’Italia su temi prettamente politici, come del resto ci si aspetta da una trasmissione come quella di La7, ma Lele Mora non ha detto niente che non ci aspettassimo: il Bunga Bunga è un’invenzione, le ragazze mandate all’ex premier erano state semplicemente richieste come artiste, Ruby era una povera ragazza che lui e Berlusconi hanno aiutato perché in difficoltà e che spesso partecipava ai suoi pranzi con un’altra trentina di persone che venivano ogni tanto a fargli visita a casa sua e, ovviamente, tutte le accuse a lui rivolte sono frutto dell’invidia.

Formigli gli fa notare che sicuramente, durante la loro discussione, sui social network in tanti si saranno scagliati contro il suo personaggio; e fa bene. Un personaggio in particolare si è scatenato durante l’intervista: Orlando Portento, che con la sua storica scenata a La fattoria 2006 anticipò di diversi mesi il coinvolgimento di Luciano Moggi allo scandalo Calciopoli, su Twitter si è accalorato visibilmente, urlando ad alta voce la sua volontà di intervenire in merito alla questione e testimoniando che Mora a suo tempo gli chiese se avesse “carne fresca” da portare.

Qui sotto, una breve gallery dell’intervista e i Tweet di Portento.

Comments

comments

About Matthias Heekeren