Italia’s Got Talent: il successo non va in replica su Mediaset Extra

La prima puntata di Italia’s Got Talent è stata un grande successo per Canale5; solo con il montaggio delle audizioni, il format condotto da Belen Rodriguez e Simone Annicchiarico e avente come giudici Maria De Filippi, Rudy Zerbi e Gerry Scotti è riuscito a raccogliere il trasversale pubblico del sabato sera invernale e portare l’emittente oltre il 30% di share, un risultato di grande impatto in un periodo di crisi per la prima rete privata.

Italia’s Got Talent è ormai a tutti gli effetti il varietà di punta di Canale5, l’unica trasmissione ancora in grado di radunare oltre 7 milioni di spettatori davanti al teleschermo, ed è proprio per questo che l‘assenza di una replica su Mediaset Extra, rete destinata al catch up del meglio delle reti Mediaset, lascia sorpresi.

Anche la scorsa stagione, nonostante un iniziale presenza del titolo nei palinsesti, è stata snobbata dalla piccola rete digitale, che ha riproposto l’edizione in replica soltanto durante l’estate. La prima edizione, quando ancora il potenziale del format non era ben chiaro, è stata invece riproposta a pochi giorni di distanza dalla prima messa in onda.

Ma per quale motivo Mediaset Extra concede una seconda possibilità a trasmissioni trascurabilissime come I Guastanozze o Mistero o una prima serata a Verissimo e ignora un grande successo come Italia’s Got Talent? È possibile che abbia veramente paura di perdere ascolti a causa di chi si affiderebbe alla replica? Curioso che lo stesso destino sia capitato ad altri due successi della rete del Biscione, C’è posta per te e il serale di Amici di Maria De Filippi, entrambi condotti dalla bionda giudice di Italia’s Got Talent. La loro mancata riproposizione sarà forse dettata dall’alto?

Advertisements