La morte di Mariangela Melato: tutti gli appuntamenti in tv per ricordarla

Tweet L’improvvisa morte di Mariangela Melato, amatissima attrice cinematografica e televisiva, ha coinvolto […]
Pubblicità

L’improvvisa morte di Mariangela Melato, amatissima attrice cinematografica e televisiva, ha coinvolto anche il mondo del piccolo schermo; le reti, durante la giornata di oggi, la celebreranno proponendo speciali e maratone di film da lei interpretati. Andiamo a vedere nel dettaglio.

Rai2 dedicherà all’attrice un intero pomeriggio; alle 14, il consueto appuntamento con lo show tutto composto da spezzoni d’archivio Seltz sarà interamente dedicato alla Melato, e a seguire andrà in onda il film Saxophone, con protagonisti Renato Pozzetto e Mariangela Melato.

Rete4 proporrà durante l’intera giornata una vera e propria maratona cinematografica; si partirà col film delle 16.35, Mimì metallurgico ferito nell’onore, in cui fu diretta da Lina Wertmüller. Si proseguirà poi a tarda notte alle 2.25 con Film d’amore e d’anarchia ovvero: stamattina alle 10, in via dei Fiori, nella nota casa di tolleranza…, e subito dopo alle 4.30 con Dimenticare Venezia.

Iris, la rete tutta dedicata al mondo del cinema, trasmetterà invece alle 15.10 Contemporaneo italiano – Caro Michele, film del 2010 diretto da Mario Monicelli (suicidatosi proprio quell’anno) e con protagonista la Melato.

La7 dedicherà invece alla Melato il pomeriggio: alle 14 andrà in onda il film del 1974 La poliziotta, per la regia di Steno, mentre La7d in seconda serata alle 23.10 trasmetterà La presidentessa, di Luciano Salve, del 1977.

EDIT: Si aggiungono nuovi appuntamenti per la giornata odierna dedicati alla scomparsa dell’attrice. Rai Movie alle 19.45 trasmetterà il film Domani si balla, mentre Rai3 in prima serata la omaggerà con la pellicola La polizia ringrazia.

Nella giornata di domani, invece, Rai5 proporrà lo spettacolo teatrale Medea, mentre Iris risponderà riproponendo il classico Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto.

Comments

comments

About Matthias Heekeren