Advertisements
Advertisements

Massimo Giletti lascia l’Arena per nuovi progetti? Carlo Conti è stanco dell’Eredità. La rivoluzione a Rai1 s’ha da fare?

Una settimana fa Panorama aveva pubblicato alcune indiscrezioni secondo le quali a gennaio ci sarebbe stata una rivoluzione a Rai1 (qui tutti i dettagli), prontamente smentite da Giancarlo Leone, direttore della rete proprio dal prossimo mese. Eppure, alcune dichiarazioni uscite oggi sul Il Giornale lascerebbero intendere che almeno un fondo di verità sulle ipotesi ci sarebbe.

Massimo Giletti sarebbe infatti disposto a lasciare L’Arena, il segmento di Domenica in in onda nel primo pomeriggio che ha rivoluzionato le abitudini degli italiani, traghettandoli dai salti con l’asta di soubrette e tronisti della Buona Domenica Costanziana alle docu-fiction su Michele Misseri e altre “star” della cronaca e costringendo il competitor a cambiare toni e imporre la nera nel dì di festa. All’ipotesi proposta dal giornalista, quella anticipata una settimana fa di uno spostamento in daytime a La vita in diretta, Giletti ha risposto così: “Tutto è possibile.“. Ma tra i desideri del conduttore ci sarebbe anche una prima serata, una trasposizione di L’Arena nella fascia più importante della giornata.

In ogni caso, se gli dovesse venir affidata una nuova trasmissione, Giletti è sicuro che lascerebbe la sua fortunatissima Arena, seppur a malincuore; ha infatti affermato che produrre gli speciali musicali in onda in questo periodo (domani, sabato 15, sarà la volta di Penso che un sogno così, dedicato a Domenico Modugno, mentre la settimana prossima si ricorderà Mia Martini) e contemporaneamente preparare la puntata settimanale di L’Arena è stato parecchio faticoso (ma che non lo vada a dire alla sua “rivale” Barbara d’Urso, che tra Pomeriggio Cinque e Domenica Live è in onda per 15 ore a settimana da due città diverse).

Un’altra forte dichiarazione è stata quella di Carlo Conti, che sull’ultimo TV Sorrisi e Canzoni si è detto “stanchino” di condurre L’eredità, affermando che comunque, fino a maggio, sarà alla guida del preserale di Rai1. Non si sa ancora nulla del futuro del quiz della prima rete pubblica, ma viste le dichiarazioni del suo conduttore, la conduzione potrebbe tornare nelle mani di Amadeus o potrebbe subentrare un nuovo conduttore, anche se forse sarebbe ora di far riposare almeno per mezza stagione L’eredità e il suo clima funereo, che negli ultimi tempi sta soffrendo la forte concorrenza di Paolo Bonolis e Avanti un altro pur mantenendo risultati d’ascolto positivi.

La stagione 2013/2014 di Rai1 sarà segnata da importanti cambi nella conduzione di due colossi come L’eredità e L’Arena? Non ci resta che attendere.

Advertisements