Advertisements
Advertisements

Domenica Live, Platinette stuzzica Barbara d’Urso: “Riposati ogni tanto. Rifaresti pure Stasera che sera?”

Metà pomeriggio su Canale5. A Domenica Live, Barbara d’Urso introduce il suo amico Mauro Coruzzi/Platinette (con cui condivideva la sua prima Domenica Cinque) per la classica intervista cuore a cuore. Addirittura, la conduttrice si cambia d’abito (tutto impaillettato per l’occasione) e, radiosa come sempre, introduce il suo ospite.

Ma Platinette non fa in tempo a sedersi sulla poltrona che già comincia a stuzzicare (benevolmente) l’amica; imita le sue faccette, si appropria del programma e tenta di ribaltare la situazione facendo domane alla conduttrice, la prende in giro in merito alle dichiarazioni che la vorrebbero casta per un anno e ironizza sui suoi mille impegni di lavoro. Si mostra preoccupata per i troppi impegni dell’amica (che prontamente risponde di essere grata all’azienda che le assegna così tanto lavoro e alla Madonnina che la protegge) e addirittura arriva a prenderle la mano e darle un consiglio: “Barbara, tu fai tante, troppe cose, riposati ogni tanto!“.

E subito dopo, il tentativo di ribaltare le parti prosegue: “Ma tu rifaresti tutto quel che hai fatto? Compreso quel Stasera che sera che francamente…? Tutte le Fattorie? I Grandi Fratelli? Ma quest’anno non lo fanno il Grande Fratello? La Marcuzzi è nuovamente incinta?“. Scontatissima la risposta della signora della domenica: rifarei tutto e rivendico tutto, anche i programmi che mi hanno chiuso.

L’intervista prosegue poi con la classica alternanza tra temi divertenti e più seri, tra cui la morte della madre di Coruzzi e il legame morboso che la legava Coruzzi, ed è qui che il conduttore sbotta: “Ma insomma, è domenica pomeriggio, la gente ha voglia di divertirsi e non di sentire le lagne di una travestita obesa!“. E poi ancora, sempre parlando della sua vita privata, non coglie occasione per fare un altro invito da amico alla conduttrice: “Bisogna vivere, è per questo che ti dico di lavorare meno“.

Oggi Platinette (inconsapevolmente?) ha fatto da portavoce a molti telespettatori.

Advertisements