Advertisements
Advertisements

Rai, i nuovi direttori: Giancarlo Leone, Angelo Teodoli e Andrea Vianello alle tre reti. Mario Orfeo al TG1

I nomi dei nuovi direttori delle tre reti generaliste Rai sono stati svelati; dopo mesi di indiscrezioni e supposizioni, nella giornata di ieri si è finalmente deciso chi guiderà Rai1, Rai2 e Rai3 durante le prossime stagioni. Si tratta di Giancarlo Leone, Angelo Teodoli e Andrea Vianello. È stato trovato anche un successore al direttore ad interim del TG1, Alberto Maccari: Mario Orfeo.

Quattro “nuove” personalità alla guida dei canali e della massima testata giornalistica televisiva italiana che in un clima così incerto anche per l’azienda pubblica di viale Mazzini avranno il compito di riportare un po’ d’ordine e freschezza sulle loro reti.

Giancarlo Leone sostituisce Mauro Mazza in un periodo piuttosto felice di Rai1, che brilla più che mai nel daytime pur avendo qualche incertezza in alcune prime serate. Leone è divenuto un volto noto per chi segue la televisione: da responsabile dell’intrattenimento Rai, ruolo ricoperto fino all’altro giorno, ha commentato giornalmente su Twitter risultati e contenuti delle trasmissioni proposte dalla sua azienda mostrando una piacevole trasparenza agli occhi del pubblico.

Angelo Teodoli subentra a Pasquale D’Alessandro nella direzione di Rai2 durante un periodo piuttosto difficile per la rete, che in prima serata mantiene buoni risultati grazie a serie d’importazione molto apprezzate dal pubblico della rete, ma con un daytime tutto da rifare, in particolare nel pomeriggio (fascia distrutta dal sonoro flop di Lorena Bianchetti con Parliamone in famiglia) e prima del mezzogiorno.

Andrea Vianello, dopo anni di lavoro sulla terza rete Rai in programmi come Mi manda Raitre in passato e Agorà oggi, ne diventa il direttore subentrando ad Antonio Di Bella, che ha contribuito negli ultimi anni a rafforzare l’emittente che ha ottenuto grossi risultati sia in daytime che in prima serata (salvo alcune eccezioni). Il giornalista pare che continuerà anche a lavorare come conduttore nella sua rete, ma non sarebbe il primo caso; Maurizio Costanzo, ad esempio, fu direttore di Canale5 mentre conduceva il Maurizio Costanzo Show e Buona domenica.

Mario Orfeo, attuale direttore del Messaggero, prende invece la direzione del TG1 subentrando al direttore ad interim Alberto Maccari che per quasi un anno, dal ridimensionamento di Augusto Minzolini ad oggi, ha gestito il telegiornale della prima rete Rai. Orfeo non è nuovo a questo tipo di incarichi: in passato, dal 2009 al 2011, ha diretto il TG2.

Come sarà la nuova Rai?

Advertisements