Advertisements
Advertisements

Flavia Vento contro le adozioni e i matrimoni gay e opinionista di cronaca nera. Cristina Parodi Live alla deriva (gallery)

Flavia Vento Cristina Parodi Live

Siamo onesti: il Cristina Parodi Live è in crisi nera. Gli ascolti sono disastrosi e per questo i contenuti vengono rimaneggiati fino a diventare una brutta copia di altri programmi già visti altrove. Per fare un esempio, le liti tra John Peter Sloan – vera trash-rivelazione dell’autunno – e Vittorio Sgarbi e quella più aspra con Michaela Biancofiore, per non parlare della sfuriata di Formigoni dietro le quinte, non sembrano aderire allo spirito serioso che la trasmissione di La7 sembrava rivendicare prima della partenza.

Lo scandalo di oggi è stato provocato da una Flavia Vento presa troppo sul serio da Cristina Parodi. L’onnipresente ex valletta di Libero, sfruttata come trash-rappresentante del Movimento 5 Stelle sulle reti Mediaset, è stata categorica su adozioni e matrimoni gay: assolutamente contraria, suscitando così la rivolta dei (pochi) spettatori che seguono la trasmissione commentando su Twitter, che si sono subito scatenati sulla soubrette spesso senza nemmeno troppo accanimento, riconoscendo la poca importanza e influenza delle dichiarazioni di una Flavia Vento che ultimamente con le sue dichiarazioni sta facendo ridere mezza Italia.

Si prosegue poi parlando di omicidi (ma come? La cronaca non sarebbe dovuta rimanere fuori dalla trasmissione della Parodi?). E a chi spetta l’arduo compito di sentenziare sul comportamento dell’omicida e di analizzare le fasi del misfatto? Ma ovvio, ad Alba Parietti e alla stessa Flavia Vento. E addirittura le due showgirl partecipano attivamente ad un question time con ospite Giancarlo Galan, candidato premier del PdL; mentre Sloan propone uno dei suoi sondaggi ad alzata di mano coinvolgendo il pubblico chiedendo chi voterà questo o quel partito, la Vento non ha alcun pudore ad urlare “GRILLOOOOOOO GRILLOOOOO VOTANO GRILLOOOOOO!!!“. Per carità.

Ecco la dimostrazione di come, per tentare di alzare gli ascolti, si abbassa anche la qualità dei contenuti di una trasmissione. Il pomeriggio di La7 è definitivamente bocciato.

Advertisements