Advertisements
Advertisements

Belen e i “ricchioni” nell’ultima puntata di Colorado (gallery)

Con la puntata di ieri si è chiusa la stagione di Colorado. Un’edizione che, se dal punto di vista qualitativo ha confermato la pochezza dei contenuti e delle gag proposte, dal punto di vista degli ascolti è andata invece alla grande, toccando anche i 3 milioni di spettatori a puntata. Belen Rodriguez (pancia compresa) e Paolo Ruffini si sono congedati così dal pubblico con un reale sorriso sulle labbra, anche se non certo dovuto a qualche battuta sentita in trasmissione.

Ascolti a parte, la puntata di ieri è stata particolarmente criticata per un siparietto non proprio leggero portato sul palco da Fabrizio Casalino. Le accuse di omofobia al programma sono partite sui social network e sono state riprese da vari siti, tra cui gay.tv, che ha riportato le parole esatte pronunciate dal comico:

Belen è irraggiungibile. E’ perennemente circondata da una nuvola di ricchioni. Ovunque lei vada, ci sono ricchioni che le ronzano intorno. Uno sciame di ricchioni. Per un etero Belen è irraggiungibile. O ti infiltri tra i ricchioni, ma è pericolosissimo. Quelli ti beccano in un attimo e ti crocifiggono in un atelier di Dior. Ragazzi non è facile vivere 24 ore al giorno in una nuvola di ricchioni. […]

Incuriositi – o basiti, fate voi – dalla lettura di queste frasi, abbiamo visto il video della performance di Casalino (dopo 1h e 45 di programma). Ebbene: la parola “ricchioni” viene pronunciata almeno un’altra decina di volte, in modo quasi martellante. Va detto che lo sketch, che prendeva in giro Belen Rodriguez e i suoi amori, nelle battute iniziali strappava qualche sorriso, ma questa ironia becera e di bassissima lega l’ha trasformato in un momento davvero da dimenticare.

Advertisements