Advertisements
Advertisements

Amici parte sabato 24 novembre. Maria De Filippi “adotta” La Scimmia

L’attesa dei fans del talent di Canale5 Amici di Maria De Filippi sta finendo: la dodicesima edizione partirà il prossimo 24 novembre, di sabato, alle 14.10, e almeno fino a Natale la trasmissione andrà in onda a cadenza settimanale: la striscia quotidiana partirà solo con l’arrivo del nuovo anno.

Si parte quindi in sordina e con tutta calma: una decisione saggia, vista la perdita di appeal che il programma e soprattutto i suoi concorrenti hanno subito nelle scorse edizioni, sorrette più da ospiti d’eccezione e tornei di ex partecipanti che dalla capacità di intrattenere delle nuove leve, decisamente non all’altezza dei più carismatici Marco Carta, Emma Marrone o Alessandra Amoroso.

Il cast dei professori è noto: Mara Maionchi, Rudy Zerbi e Grazia Di Michele si occuperanno del canto, mentre il ballo sarà seguito da Alessandra Celentano, Garrison Rochelle e Luciano Cannito. Ma la vera novità di questa edizione sembra essere un’altra.

Amici, forte dei consensi che riceve da anni, ospiterà all’interno un altro format che evidentemente Mediaset vuole imporre a forza al proprio pubblico nonostante sia stato bocciato dagli ascolti un mese fa: La scimmia. Il reality prodotto dalla Taodue è quindi pronto a tornare in onda (per non vanificare il lavoro di preparazione messo a punto nei mesi precedenti al suo debutto) all’interno del programma di Maria De Filippi, a discapito però delle esibizioni dei concorrenti del talent “principale”, che già da alcune stagioni nella puntata del sabato inspiegabilmente accorciata rispetto al passato risultano parecchio sacrificate.

I professori del progetto ideato da Pietro Valsecchi, che porteranno un gruppo di ragazzi verso gli esami di maturità, saranno Enrico Buonanno (italiano), Edoardo Camurri (storia, filosofia, educazione civica), John Peter Sloan (inglese), Federico Starnone (matematica) e Niccolò Agliardi (musica).

Advertisements